1
pubblicato domenica, 30 novembre 2008 da Susanna Trossero in Recensioni
 
 

Il vento racconta


Il vento raccontaAlessandra Corsini,
Il vento racconta,
prefazione di Lucrezia Lante della Rovere, pagine 64, euro 8,00

“I sogni son desideri…” dice una vecchia canzone. E i desideri, si sa, non tramontano mai. Forse per questo neppure le fiabe tramontano, a dispetto del progresso e dei tanto decantati “tempi moderni”. Sono, dunque, ancora le fiabe, a farsi portavoce di sogni e desideri, quelle magiche storie che ci conducono laddove la logica, la ragione, la realtà nuda e cruda, possono essere finalmente ignorate per lasciar spazio alla fantasia, necessaria per lo sviluppo del bambino ma anche cerotto per il cuore di noi adulti.

E questo, Alessandra Corsini, pare averlo capito molto bene. Lo dimostra il suo libro dal titolo Il vento racconta, edito dalla Graphe.it che, con le sue undici brevi storie, ci trasporta tra le braccia di un tenero vento in volo verso luoghi lontani, e non importa se questi luoghi esistano o no, non importa cercare una collocazione di quei paesi, una spiegazione alle gesta dei protagonisti o un significato razionale all’insieme. Importa invece, più di ogni altra cosa, lasciarsi condurre per mano dall’autrice tra le praterie impolverate di antiche leggende, o sugli immensi verdi prati dove ci si può imbattere in vagabondi, cavalieri, fuggitivi, erranti o nella semplice gioia del pastore che cammina e cammina senza una meta. Tra queste pagine puoi incontrare le tribù di indiani,  gli strani abitanti del fondo del mare, conoscere il bimbo che ha deciso di essere povero, udire la voce del cipresso o quella del ragazzino-albero, osservare ammaliato l’amicizia tra il leone e il guerriero, ammirare i voli delle aquile… non ci sono limiti né regole.

E si può stravolgere il consueto a favore dell’inconsueto, facendo sì che la nascita di un bimbo per esempio sia sostituita dalla nascita dei genitori, che il bambino – nato prima di loro – aspetta con ansia in un ribaltamento totale di ruoli e situazioni davvero originale!

In questi delicati e avvolgenti racconti, Alessandra Corsini distribuisce Angeli Custodi a tutti noi e ci invita, in modo davvero efficace e inconsueto, a dedicarci ancora all’antica e intramontabile arte del sogno, tramandataci da madri e nonne e necessaria ai nostri figli perché siano accompagnati nel loro cammino da quel giusto tocco di magia che rende il passo più leggero.








Potrebbe interessarti anche…

Susanna Trossero

 
Susanna Trossero è nata a Cagliari e vive a Roma. Ha fatto della scrittura la sua principale occupazione. Ha pubblicato poesie, raccolte di racconti, romanzi, e sta lavorando ad altri progetti. È un’appassionata di racconti brevi.