2
Posted mercoledì, 21 ottobre 2009 by Graphe.it in Poesia e dintorni
 
 

Addio, dimentica. Poesia di Josif Brodskij

Addio, una poesia di Josif Brodskij
Addio, una poesia di Josif Brodskij

Dirsi addio a volte è necessario. E alcune volte bisogna anche dimenticare tutto e perdonare, per quanto possibile. La vita è un viaggio e possono esserci dei momenti di crisi, degli abbandoni, dei momenti in cui si rimane soli. Tuttavia la speranza non deve mai morire perché, lo sappiamo bene!, anche nei momenti più difficili bene o male la luce poi torna.

Josif Brodskij (1940-1996), Premio Nobel per la letteratura nel 1987, scrive una poesia sull’Addio e invita a dimenticare, augurando, allo stesso tempo, che il cammino sia propizio.

Josif Brodskij, Addio

Addio,
dimentica
e perdona.
E brucia le lettere,
come un ponte.
E che sia il tuo viaggio
coraggioso,
che sia dritto
e semplice.
E che ci sia nell’oscurità
a brillare per te
un filo di stelle argentato,
che ci sia la speranza
di scaldare le mani
vicino al tuo fuoco.
Che ci siano tormente,
nevi, piogge
e lo scoppiettio furioso della fiamma,
e che tu abbia in futuro
più fortuna di me.
E che possa esserci una possente e splendida
battaglia
che risuona nel tuo petto.

Foto | Pixabay




Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)