0
pubblicato lunedì, 29 marzo 2010 da Graphe.it in Poesia e dintorni
 
 

Oggi a Roma, incontro con la poesia di Grigore Vieru


Orfeo rinasce nell'amore“C’è chi desidera volare nello spazio.  Ebbene, io per tutta la mia vita ho sempre desiderato attraversare il fiume Prut.  Ci sono riuscito solo all’inizio degli anni ’70, in età avanzata.  Penso che quello sia stato il giorno più felice della mia vita”
(Grigore Vieru)

Grigore Vieru ha lottato per tutta la vita per un ideale: l’unificazione delle terre separate dal fiume Prut, che funge da confine tra Romania e Moldavia. Secondo il poeta tale unificazione sarebbe dovuta avvenire salvaguardando la lingua del suo popolo dalla degradazione dovuta alle incursioni degli “occupanti” sovietici.

Oggi, lunedì 29 marzo 2010 alle ore 17.00, a Roma, si terrà la tavola rotonda Incontro con la poesia di Grigore Vieru, in occasione della pubblicazione del volume Orfeo rinasce nell’amore (Graphe.it Edizioni).

Dopo il saluto di Guido Ravasi, segretario generale della Fondazione Europea Dragan, all’incontro, coordinato da Tatiana Ciobanu, parteciperanno Natale Fioretto dell’Università per Stranieri di Perugia; la traduttrice Olga Irimciuc; il poeta Francesco Baldassi, e Chiara Spoletini e Lucia Pintea che leggeranno alcune poesie di Grigore Vieru. Porteranno il loro saluto, in qualità di ospiti d’onore, S.E. Gherghe Rusnac, Ambasciatore della Repubblica di Moldova in Italia e S.E. Razvan Rusu, Ambasciatore di Romania in Italia.

La conferenza, a ingresso libero, si terrà presso la Fondazione Europea Dragan, in Foro Traiano 1/A (vicinanze di Piazza Venezia).



Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)