0
pubblicato martedì, 1 novembre 2011 da Susanna Trossero in Zibaldone
 
 

Una candela per novembre

Una candela per novembre

Una candela per novembre

Iniziamo il mese di novembre, undicesimo dell’anno, con un pensiero – come da nostra abitudine – in cui la bellezza della luce di un lume di cerca si mescola al profumo che emana e riempie l’aria e, con essa, i nostri cuori, facendoci compiere viaggi che forse non pensavamo di poter fare.

Una candela novembrina

Torna da me, con quel tuo profumo al mentolo e le mani callose.

Torna da me con gli occhi sepolti dal sorriso e la voglia di pioggia e di muschio.

Mangia con me bacche di mirto e corbezzoli, raccogli ciclamini e accendi candele quando tuona e lampeggia oltre gli alberi.

Torna, e poi resta, perché quelle candele mai più siano spente da un iroso maestrale.

Foto | Pixabay











Potrebbe interessarti anche…

Susanna Trossero

 
Susanna Trossero è nata a Cagliari e vive a Roma. Ha fatto della scrittura la sua principale occupazione. Ha pubblicato poesie, raccolte di racconti, romanzi, e sta lavorando ad altri progetti. È un’appassionata di racconti brevi.