0
pubblicato venerdì, 2 dicembre 2011 da Francesco Fiabane in Racconti e testi
 
 

Notte di Natale


– Minchia babbo!! Te lo avevo detto che uscire in giardino a festeggiare la mezzanotte sparando in aria con la doppietta, caricata a pallettoni tra l’altro, non era una buona idea…

– Ma porca troia!! Avevo quattro cartucce vecchie da smaltire e avevo voglia di festeggiare con un paio di botti! Cosa cazzo ne potevo sapere io di questo vecchio rincoglionito vestito di rosso che si mette a saltellare per i tetti con un sacco di regali nelle spalle…!!! Ma chi è piuttosto, lo conosci? Sarà mica il nonno di qualche vicino?

– Ma che ne so… auff… mai visto! Comunque ci ha riempito di sangue il tetto del garage, che palle! Tutto per le tue manie dei botti…

– Vabbé, ormai è fatta… il sangue lo pulisco io, tu pensa a scavare e non rompere che prima dell’alba il giardino deve essere in ordine, come se non fosse successo niente, sennò chi la sente tua madre!

– E di questo sacco pieno di regali, che ne facciamo?

– Lo buttiamo nel fosso assieme al vecchio, che non si sa mai! Scava più profondo piuttosto, non vorrei che qualche randagio venisse a curiosare nel nostro giardino…

Foto | Jo Naylor


Francesco Fiabane