0
Posted martedì, 5 giugno 2012 by Roberto Russo in Recensioni
 
 

Città letterarie: Santiago del Cile, Cile


Con Santiago del Cile si conclude il nostro tour tra le città più letterarie del mondo, sulla scorta della classifica stilata da National Geographic Traveler.

Parlare del Cile, dal punto di vista letterario, significa parlare subito di Pablo Neruda (1904-1973), premio Nobel per la letteratura nel 1971 e poeta romantico per eccellenza. A Santiago si può visitare la casa di Neruda – La Chascona (in foto un particolare) – trasformata in museo gestito dalla Fondazione Neruda. La casa richiama temi marinareschi ed è possibile visitarla grazie a visite guidate in inglese e spagnolo.

Altro nome gigantesco della letteratura che possiamo incontrare tra le vie di Santiago è Gabriela Mistral (1889-1957), Nobel per la letteratura nel 1945, che fu insegnante di Neruda. A Gabriela Mistral è dedicato un murales nel Cerro Santa Lucía (il volto della Mistral, inoltre, è riprodotto sulla banconota da 5.000 pesos).

Il prezzo dei libri nuovi a Santiago – e nel Cile – è molto alto e per questo nella capitale si è sviluppato un interessantissimo e fornitissimo mercato di libri di seconda mano: nel mercato di via Lastarria o nei negozi nei pressi dell’Avenida Providencia ci si può perdere tra i moltissimi libri usati e fare scorpacciata di testi.

Infine, per un buon caffè sorbito mentre si legge, fate un salto al Café Literario nel parco di Balmaceda e approfittate della biblioteca del Café che ha più di trentamila libri.

Foto | Jack Zalium

 




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.