0
pubblicato domenica, 23 settembre 2012 da Graphe.it in Poesia e dintorni
 
 

La giornata del primo autunno


In questa prima domenica d’autunno 2012 anche noi, al pari di Tagore, sentiamo la felicità diffondersi semplicemente intorno. Il cielo silenzioso, l’acqua che fluisce, il sorriso sul viso d’un bambino rendono la stagione autunnale speciale: lontani dalla calura estiva e nell’attesa dei geli invernali, in autunno ci purifichiamo. Non solo fisicamente, ma anche mentalmente.

La giornata del primo autunno
è senza nuvole.
Il fiume è gonfio fino all’orlo,
lava le radici degli alberi,
ondeggiati al guado…
Mi s’empie il cuore
nel volgere lo sguardo
e nel vedere il cielo silenzioso
e l’acqua che fluisce.
Sento la felicità diffondersi
semplicemente intorno,
come il sorriso sul viso d’un bambino.

Tagore, Palataka

Foto | ZionNPS




Graphe.it

 

“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)