0
pubblicato martedì, 22 gennaio 2013 da Graphe.it in Mondolibri
 
 

La parabola di Giobbe, di David Maria Turoldo

David Maria Turoldo, La parabola di Giobbe. L'inevitabile mia storia

David Maria Turoldo, La parabola di Giobbe. L’inevitabile mia storia

Il diavolo sul pinnacolo

Tutti dentro il tunnel delle tentazioni

Avanti tutto alcune note per una lettura morale e politica delle tentazioni. Altri hanno parlato delle tentazioni secondo l’esegesi biblica, e altri secondo il loro valore teologico; oppure della loro funzione nella vita spirituale. Io cercherò di accostarmi a esse, attratto dalla loro carica di provocazione politica.

Certo, Cristo è venuto a compiere ogni esodo. Tutti sappiamo che ci sono tre esodi, da tenere sempre presenti: l’esodo della Genesi dal caos alle forme, dal disordine cosmico all’ordine e all’armonia: esodo che possiamo chiamare della bellezza; poi c’è l’esodo dallo stato di schiavitù allo stato di libertà: è l’esodo più strettamente sociale e politico, che posiamo chiamare della “terra promessa”. Esso segna l’evento da cui nasce tutta la nostra rivelazione che termina alla prima pasqua, e comincia con la prima esperienza di Dio, esperienza che sta alla base della fede. Per essa [si parte dalla scoperta di Dio che parla dalle fiamme, il cui nome è “Io-sono-colui-che-libera”…, ecc.]

***

Il libro (dal sito della casa editrice): La parabola di Giobbe, per dire che l’uomo deve trovare liberamente e consapevolmente il suo modo di stare o sostare nella vita, storia e luogo dove si svolge l’esistenza, in relazione necessaria con le presenze e le assenze, con il senso e il non-senso, con il disfacimento e la costruttività, con le speranze e le disperazioni, con l’accoglienza e la ribellione; sapendo così, l’uomo, di far emergere un filone di speranza che scorre sotterraneo, nel cuore segreto delle cose, che gli appartiene ed è sempre altro, viene da altrove e tende altrove, è presente e vivo nelle sue viscere come un gemito generativo e inenarrabile, ma non è lui stesso. Parabola di Giobbe, per ridirci il modo ammirevole, grande e paziente con cui padre David è stato sulla terra, credendo umilmente e tenacemente sperando.

David Maria Turoldo
La parabola di Giobbe. “L’inevitabile mia storia”
a cura di Abramo Levi
Servitium, 2012 [nuova edizione]
ISBN 978-88-8166-360-6
pp. 298, euro 18


Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)








Potrebbe interessarti anche…