0
pubblicato mercoledì, 23 gennaio 2013 da Graphe.it in Mondolibri
 
 

KillerScoop, di Ferdinando Albertazzi


[Uno che] ti considera alla pari e non uno sbarbatello che va a ficcarsi in faccende più grandi di lui.

Mentre Greta e Lara parlottavano con Padrino, Diego si chiese se Salvatore li avrebbe presi per dei «cari dormienti», o se avesse invece ritenuto che corrispondevano al tipo di ragazzi che aveva in mente: quelli che non si danno per vinti e non alzano bandiera bianca alla prima difficoltà, quelli con slancio da tedofori che illuminano il mondo. In fondo non erano lì soltanto per l’intervista ma anche, e forse soprattutto, per fargli toccare con mano che le sue parole non erano cadute sull’asfalto. Come gli altri semi del Vangelo, erano invece caduti in un terreno fertile e stavano dando i frutti sperati.

«Il nostro Diego ci ha lasciati, dei pensieri risucchianti ce l’hanno portato via», gli arrivò la voce suadente di Padrino.

Diego si scosse, mentalmente rispose: «Presente», e si tuffò a sua volta nella conversazione. Se ne lasciò assorbire e vi prese parte vivamente, godendosi quell’insperata complicità. Così corroborante da farti sentire in sintonia con la vita.

***

Il libro (dal sito della casa editrice): Dopo Il ClanDestino, una serie di nuovi omicidi da risolvere che, alla ricerca di indizi e dettagli che per gli altri sembrano insignificanti, ci porteranno alla soluzione del caso con un finale inaspettato…

Si può uccidere per fare giustizia?

L’inseparabile Stefano ha sbattuto la porta in faccia a Diego e a Greta. Loro due si stanno ancora leccando le ferite, quando arriva in classe Lara, che li contagia con il suo entusiasmo travolgente e li coinvolge in un’impresa al cardiopalma: strappare un’intervista a Salvatore, il famoso serial killer che uccide secondo una logica e una morale rigorose ed è rinchiuso in un ospedale psichiatrico.

Puntando sul proprio magnetismo irresistibile, pur di riconquistare la libertà Salvatore è disposto a tutto, anche a diventare protagonista di uno scoop assoluto, da prima pagina!

Ferdinando Albertazzi
KillerScoop
Sonda, 2012
ISBN 978-88-7106-671-4
pp 127, euro 9,00




Graphe.it

 

“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)