0
pubblicato lunedì, 20 maggio 2013 da Graphe.it in Mondolibri
 
 

Gatti di potere, di Marina Alberghini

Marina Albeghini, Gatti di potere
Marina Albeghini, Gatti di potere

[Nel 1989 divenne Campione Internazionale la gatta] europea Moiré, che veniva dalla strada, ma che vinse sui gatti di allevamento italiani e francesi.

Stufetta Bianca sopravvisse alla sua amica regale e morì vecchissima a Buckingam Palace, adorata e coccolata fino all’ultimo dal principe di Galles, divenuto re Edoardo VII.

Nini, anche lui un Gatto di Potere perché aveva sottomesso i Grandi della Terra, era morto qualche anno prima, anche lui vecchissimo, e le sue esequie furono degne di un re, come in fondo egli era, il Re della Bellezza.

Ai Borgato, che lo seppellirono nel retro del negozio, arrivarono condoglianze da mezzo mondo e una delle più toccanti fu quella della Regina Margherita che scrisse: “Lo ricordo come un gentiluomo in pelliccia bianca, benevolo con i Grandi come con gli Umili”.

E il poeta inglese Horatio Brown, storico di Venezia, gli dedicò questi versi: “Tu ora vivi, è certo, dei magici momenti / poiché nei tenebrosi corridoi dei Frari / I fantasmi sereni dei vecchi senatori / Ti insegnano i segreti della notte eterna”.

Non sappiamo se la regina Vittoria si recò a trovare Nini. È molto probabile che lo abbia fatto quando viaggiavo per mezza Europa scortata dal suo ex guardiacaccia ora promosso al rango di valletto, il rozzo e fedele John Brown. Ma non ci sono prove.

Però nell’Albo d’oro delle condoglianze per Nini si poteva anche leggere un semplice: “Grazie”. Firmato: Vittoria. Era Lei? Chissà…

***

Sinossi (dal sito della casa editrice): Dietro ogni grande Uomo c’è stato un grande Gatto che ha mosso le fila della Storia e ha portato al potere il suo amico umano. Dalla regina Vittoria a papa Leone XII, da Lenin a Rosa Luxembourg, da Lincoln a Churchill: tutti i Grandi della Terra hanno avuto gatti astuti consiglieri.

Marina Alberghini
Gatti di potere.
I gatti consiglieri dei Grandi della Terra

Mursia, 2012
ISBN 978-88-425-4970-3
pp. 120, euro 11


Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)








Potrebbe interessarti anche…