0
pubblicato domenica, 2 marzo 2014 da Jean Bukowski in Recensioni
 
 

Viaggio a Napoli: una visita ai castelli della città

Viaggio a Napoli: una visita ai castelli della città

Castel dell’Ovo

Napoli è una città ricca di fascino, che attira ogni anno tantissimi turisti provenienti da ogni angolo del mondo. Tra le perle architettoniche che costellano il capoluogo campano, vi sono cinque splendidi castelli appartenenti a epoche differenti, considerati una delle attrattive più belle della città.

Il più famoso, ma anche il più antico, è Castel dell’Ovo. Si tratta di una meravigliosa costruzione del I secolo a.C., ampliata nel corso del 400 con l’aggiunta di una cinta muraria, che si affaccia spettacolarmente sul lungomare napoletano. Potete trovarlo in Via Eldorado, tra i quartieri di San Ferdinando e Chiaia, nella zona del cosiddetto Borgo Marinaro. Il Castel Capuano è il secondo castello più vecchio di Napoli. Si tratta di uno dei più affascinanti esemplari di architettura normanna, risalente al XII secolo e oggi adibito a sede della sezione civile del tribunale di Napoli. Questo gioiello è ubicato in Via Concezio Muzii, all’incrocio con Via dei Tribunali, vicino all’antico ingresso per Capua (Porta Capuana).

Una delle costruzioni più suggestive è, poi, Castel Nuovo, conosciuto anche come il Maschio Angioino. Questa monumentale opera del XIII secolo domina una delle piazze più grandi d’Italia, Piazza Municipio, ubicata nei pressi del porto. L’Angioino ospita, all’interno della Cappella Palatina, il Museo Civico di Napoli e nei suoi spazi alloggiarono personaggi illustri, del calibro di Boccaccio, Petrarca e Giotto. Non da meno è anche il più recente Castel di Sant’Elmo, complesso architettonico a sei punte costruito a partire dal XIV secolo. Ricavato da una roccia di tufo giallo napoletano, il castello domina la città dall’alto della collina del Vomero, conferendogli un’atmosfera magica e fiabesca. Infine, anche se non appartiene a un passato così remoto, va menzionato anche il Castello Aselmeyer (o Castello Grifeo). Infatti, pur se l’edificio presenta un aspetto medievale, è stato progettato solo a ridosso del 1900, dall’architetto Lamont Young. Per visitarlo, dovete andare in corso Vittorio Emanuele, nel cuore del quartiere di Chiaia.

Viaggio a Napoli: una visita ai castelli della città

Castel Nuovo, conosciuto anche come il Maschio Angioino

I castelli sono solo uno dei motivi per cui il capoluogo campano merita almeno una visita. Per chi cerca una sistemazione a Napoli per un viaggio di coppia, una sorpresa di sicuro effetto sarebbe alloggiare in una struttura con vista panoramica proprio su una di queste romantiche costruzioni. Se non sapete dove cercare, provate a utilizzare siti che permettono di effettuare la ricerca dell’alloggio nei pressi di un luogo d’interesse prescelto. Ad esempio, se andate su Expedia, vi basterà inserire la location di uno dei castelli fra le coordinate di ricerca e individuare, tra i risultati proposti, l’albergo che dispone della vista migliore.




Jean Bukowski