0
pubblicato sabato, 16 agosto 2014 da Luigi Milani in Mondolibri
 
 

Hugo Gernsback a 130 anni dalla nascita

Hugo Gernsback

Il 16 agosto di centotrenta anni fa nasceva Hugo Gernsback. Personalità poliedrica e inesauribile ideatore di iniziative culturali, fu importante editore, ma anche scrittore, divulgatore e inventore. Benché attivo in più campi, dalla radiofonia ai primi esperimenti televisivi, il nome di Hugo Gernsback rimane indissolubilmente legato alla fantascienza, genere letterario secondo alcuni addirittura creato dal vulcanico personaggio.

Esagerazioni a parte – il genere gli preesisteva, basti pensare alle opere di H. G. Wells o di Jules Verne – a lui si devono la pubblicazione negli anni Venti dello scorso secolo della prima rivista di fantascienza, la celebre Amazing Stories e la stessa paternità del termine science-fiction.

Non solo: l’inarrestabile Gernsback si cimentò egli stesso nella scrittura di alcuni racconti fantascientifici, a dire il vero di modesto rilievo, ma pur sempre utili a veicolare idee e contenuti legati all’allora giovane fantascienza.

Se nessuno può sminuire il ruolo rivestito da Gernsback nel diffondere e valorizzare l’imberbe fantascienza di quei decenni lontani, non di meno il personaggio ha goduto anche di una fama non proprio lusinghiera sotto il profilo imprenditoriale-commerciale. Due autori tra i più importanti della narrativa fantastica del periodo, H. P. Lovecraft e Clark Ashton Smith, lo ribattezzarono significativamente “Hugo the Rat”, “Hugo il sorcio”, a causa della sua “riluttanza” a pagare le opere degli autori pubblicati sulla sua rivista.

In suo onore a partire dal 1953 viene conferito il Premio Hugo per opere di fantascienza e fantasy, nel corso della WorldCon (World Science Fiction Convention).

Nel Catalogo Vegetti della letteratura fantastica è presente una sintesi della bibliografia italiana di Hugo Gernsback.

Foto | Ars Technica




Luigi Milani

 

Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma.

Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.