0
pubblicato domenica, 26 luglio 2015 da Roberto Russo in Mondolibri
 
 

11 destinazioni turistiche con mete letterarie

Mete letterarie: Barcellona, Dublino, Edimburgo, Londra, New York, Parigi, Roma, San Pietroburgo, Santiago del Cile, Stoccolma, Venezia

Leggere e viaggiare sono due passioni che spesso vanno a braccetto e non di rado succede che si realizzino liste di turismo letterario con mete adatte più o meno a tutte le tasche. Ecco, allora, undici destinazioni turistiche con mete letterarie, in ordine alfabetico per non far torto a nessuna!

  • Barcellona (Spagna) è l’ambientazione di molti romanzi, dalle opere di Carlos Ruiz Zafón a La cattedrale del mare di Ildefonso Falcones, bestseller di successo degli ultimi anni, ma anche luogo di ambientazione di classici contemporanei come La piazza del Diamante di Mercé Rodoreda.
  • Dublino (Irlanda) ha molti motivi per essere considerata una città letteraria di tutto rispetto. Non solo è la città natale di James Joyce, Oscar Wilde o dei vincitori del Nobel della letteratura William Butler Yeats, Samuel Beckett e George Bernard Shaw ma è anche la sede della splendida biblioteca del Trinity College.
  • Edimburgo (Scozia) è la città natale di Arthur Conan Doyle e di Robert Louis Stevenson; inoltre è la città in cui J. K. Rowling ha iniziato a scrivere Harry Potter e il caffè in cui tutta la saga del maghetto ha preso forma ormai fa parte dei giri turistici della città.
  • Londra (Inghilterra) è una delle mete più gettonate dal turismo letterario: William Shakespeare, Charles Dickens, Virginia Woolf o George Orwell sono solo alcuni degli scrittori che hanno avuto a che fare con la città.
  • New York (Stati Uniti d’America): la Grande Mela è un classico fra le mete letterarie. Quale percorso turistico si può compiere seguendo un libro? Una idea potrebbe essere quella de Il giovane Holden di J. D. Salinger, ma anche seguire i passi dei protagonisti delle opere di Paul Auster. Ma la lista degli scrittori che si possono associare a New York è vasta: da John Dos Passos a Tom Wolfe, Patricia Highsmith, Jack Kerouac o Jonathan Franzen fino a Federico García Lorca.
  • Parigi (Francia): da Proust a Zola, giusto per citarne due, Parigi ha richiamato autori e autrici di ogni tipo. Come non approfittarne per un viaggio letterario?
  • Roma è Roma, anche per gli amanti della letteratura: la troviamo presente in innumerevoli romanzi e quasi a ogni passo ci sono vestigia e ricordi di autori e autrici, famosi o meno famosi, di ogni tempo.
  • San Pietroburgo (Russia): la capitale dell’Impero Zarista è una meta letteraria di primissimo livello, visto che molti grandi autori russi sono stati legati alla città in un modo o in un altro e l’hanno inserita nelle loro opere. Il pensiero corre subito a Dostoevskij e al suo Delitto e castigo: possiamo seguire le orme del protagonista per le vie della città o anche visitare la casa museo in cui morì Dostoevskij stesso o la sua tomba.
  • Santiago del Cile ha avuto grande importanza nella vita di Pablo Neruda e Gabriela Mistral, entrambi Nobel per la letteratura (Gabriela è stata maestra di Pablo), motivo già di per sé sufficiente per farvi un bel viaggio letterario!
  • Stoccolma (Svezia): oltre a essere la città del Premio Nobel per la letteratura è anche la città della saga Millennium di Stieg Larsson. Inoltre, la capitale svedese ha un parco tematico per bambini dedicato a Pippi Calzelunghe, personaggio nato dalla fantasia della scrittrice Astrid Lindgren.
  • Venezia è una delle città più amate dal turismo mondiale e una delle meglio rappresentate nelle opere letterarie di ogni tempo.

Foto | Pixabay








Potrebbe interessarti anche…

Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.