0
pubblicato sabato, 28 novembre 2015 da Roberto Russo in Premi letterari
 
 

Premio Mondello 2015: Marco Missiroli vince il SuperMondello 2015

Premio Mondello 2015

Premio Mondello 2015: tutti i vincitori

Marco Missiroli ha vinto il SuperMondello 2015 come anche il Mondello Giovani con il suo libro Atti osceni in luogo privato (edito da Feltrinelli). Marco Missiroli, insieme a Nicola Lagioia (La ferocia) e Letizia Muratori (Animali domestici), componeva la terzina vincitrice del Premio Mondello 2015, resa nota ad aprile. I tre titoli sono stati valutati da una giuria selezionata sparsa in tutta Italia per l’assegnazione del SuperMondello (il libro di Missiroli ha ottenuto 125 voti su 240 votanti); un’altra giuria, composta da studenti di scuole superiori, ha assegnato invece il Mondello Giovani che, come detto, è stato assegnato sempre a Missiroli.

Il Premio Mondello è giunto quest’anno alla sua 41 edizione e Giovanni Puglisi, presidente della Fondazione Sicilia e della Fondazione Premio Mondello, ha così commentato: “Anche in questa edizione il Mondello conferma la sua attitudine a stare al passo con i tempi e a prestare attenzione alle nuove generazioni”.

Premio Mondello 2015: i vincitori

22 aprile 2015 – Nel corso di un incontro presso la Libreria Internazionale Hoepli di Milano, sono stati resi noti i vincitori del Premio Mondello 2015 che quest’anno è giunto alla sua edizione numero quarantuno. Il Premio Mondello – promosso dalla Fondazione Sicilia in accordo con la Fondazione del Premio e in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro e la Fondazione Andrea Biondo – ha dunque premiato

  • Autore straniero: Emmanuele Carrère
  • Opera italiana: Nicola Lagioia, La ferocia (Einaudi), Marco Missiroli, Atti osceni in luogo privato (Feltrinelli), Letizia Muratori, Animali domestici (Adelphi)
  • Critica letteraria: Ermano Cavazzoni, Il pensatore solitario (Guanda)
  • Premio speciale del presidente: Alessandro D’Avenia, Ciò che inferno non è (Mondadori)

Emanuele Carrère riceverà il premio (che consiste in cinquemila euro) da Antonio Scurati durante il Salone del Libro di Torino (sabato 16 maggio, ore 13,30 – Sala Gialla).

I vincitori del premio Opera Italiana e Premio Mondello critica (il premio consiste in tremila euro pro capite) saranno consegnati a Palermo venerdì 27 novembre 2015. Inoltre duecentocinquanta lettori qualificati sparsi in tutta Italia voteranno uno dei tre libri della sezione Opera Italiana che riceverà il Premio SuperMondello (altri mille euro). C’è anche il Premio Mondello Giovani la cui giuria è composta da centocinquanta studenti siciliani (da diversi istituti di scuole secondarie di secondo grado: dodici di Palermo e tre di Enna, Noto e Marsala).

Chiosa Giovanni Puglisi, presidente della Fondazione Premio Mondello e della Fondazione Sicilia:

Da questa edizione emerge, in modo chiaro, una generazione di scrittori giovani molto attenta e sensibile alle bellezze e alle inquietudini della vita dell’uomo contemporaneo.

Via | ADNKronos




Roberto Russo

 

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.