0
pubblicato martedì, 22 dicembre 2015 da Roberto Russo in Mondolibri
 
 

Dieci libri consigliati per bambini e ragazzi (c’è vita oltre “Il piccolo principe”)

Libri consigliati per bambini e ragazzi

Libri consigliati per bambini e ragazzi

A tutti noi piace vedere bambini e ragazzi che leggono e potremmo anche commuoverci nello scoprire che divorano un libro dietro l’altro. Raggiungere questo traguardo non è facile, soprattutto perché i ragazzi imitano il comportamento di noi adulti in casa e se noi non leggiamo non lo faranno nemmeno loro: quindi prima di puntare il dito sui ragazzi che non leggono, passiamoci una mano sulla coscienza.

Nella lista dei libri consigliati che segue non c’è Il piccolo principe, non perché non sia un libro che consigliamo, ma perché ci sono anche altri libri che meritano di essere letti ed è bene non fossilizzarsi su un unico titolo, per bello che sia.

Libri consigliati per bambini e ragazzi

Ecco i nostri libri consigliati per ragazzi e per bambini, tenendo presente che diversi libri possono essere letti (o riletti) anche da noi adulti, perché sono testi bellissimi.

  1. Roald Dahl, Furbo, il signor Volpe: tutti conosciamo Roald Dahl e il suo celeberrimo libro La fabbrica di cioccolato. Noi vi consigliamo la lettura di Furbo, il signor Volpe, storia dalla quale nel 2009 Wes Anderson ha tratto il film in stop-motion Fantastic Mr. Fox. Il povero signor Volpe e la sua famiglia rischiano di morire di fame: fuori dalla tana infatti li attendono fucili spianati e ruspe rombanti. Come fa allora quel furbo del signor Volpe a organizzare un banchetto succulento per Volpi, Tassi, Conigli, Talpe e Donnole? E a progettare una città sotterranea ricca di cibo che li nutrirà per tutto il resto della loro vita? L’età consiglia di lettura di questo libro è da 7 anni.
  2. Neil Gaiman, Il figlio del cimitero: Neil Gaiman ha scritto libri per tutti i gusti, dal comic Sandman a libri per bambini che imparano a leggere, passando per racconti pieni di esseri soprannaturali del tutto particolare. Consigliamo la lettura de Il figlio del cimitero, una versione un po’ differente de Il libro della giungla, in cui un bambino che ha appena perso la sua famiglia è adottato dai fantasmi di un cimitero. Non mancheranno vampiri, lupi mannari e altre creature dell’oltretomba. Età di lettura: da 12 anni.
  3. Jostein Gaarder, La ragazza delle arance: lo scrittore norvegese è noto per Il mondo di Sofia, è autore anche de La ragazza delle arance, un romanzo affascinante. Protagonista è Georg, rimasto orfano di padre all’età di quattro anni. Quando Georg compie quindici anni trova una lettera che suo padre gli scrisse e in cui gli confessa il suo amore per una enigmatica ragazza che portava con sé delle arance. Un’interessante riflessione sull’amore e sul tempo che passa, una storia che non lascia indifferenti, indipendentemente dall’età che si abbia.
  4. Chris Priestley, Le terrificanti storie di zio Montague: il giovane Edgar va spesso a trovare il suo anziano Zio Montague, che vive in una grande casa buia e che gli racconta storie magnifiche che fanno drizzare i peli tanto ai piccoli quanto agli adulti! Per saperne di più vi rimandiamo alla nostra recensione.
  5. Edith Nesbit, I bambini della ferrovia: la bella storia di tre ragazzi – Roberta, Peter e Phillys – che, dopo la misteriosa scomparsa del padre, devono trasferirsi con la loro madre in una vecchia casa situata nei pressi di una ferrovia. Il mondo del treno diventerà così una parte importante della vita dei tre ragazzi, che aspettano sempre che il loro padre torni a casa.
  6. Menena Cottin e Rosana Faria, Il libro nero dei colori: è forse il libro più curioso di questa lista; si tratta di uno di quei testi da guardare e toccare almeno una volta nella vita. Il libro nero dei colori ci presenta Tommaso, bambino non vedente, che spiega ai suoi amici come lui sente i colori. La bellezza di questo libro è nel fatto le immagini, come il testo, sono in Braille, il che fa sì che sia letto anche da bambini con problemi di vista ma è anche una grande opportunità per i bambini vedenti che possono così comprendere come funziona il mondo per i loro amici non vedenti. Si tratta di un libro di una sensibilità straordinaria.
  7. Michael Ende, Momo: è una di quelle storie classiche che molti di noi hanno letto. Momo è la storia di una bimba orfana e della sua magica tartaruga Cassiopea. Momo ha il dono di ascoltare gli altri in una maniera unica. L’arrivo nella storia dei Signori Grigi e la loro ossessione di risparmiare tempo trasformerà però gli abitanti della città in cui vive Momo in una corsa senza senso. Un’avventura fantastica per bambini che comunque serve da memento per gli adulti su come impiegare veramente bene il tempo che passa.
  8. Guerrero Llorens Agustina, Nina. Diario di un’adolescente: è un’immersione in quel periodo tanto complicato in cui gli ormoni scombussolano ogni cosa e non si sa se piangere, ridere o uccidere tutti quelli che ci stanno attorno. Un diario che mette in luce le situazioni tipiche dell’età, ma con un cipiglio divertente e che può essere utile anche a noi adulti che spesso proviamo a dimenticare quel periodo della nostra vita.
  9. Diego Arboleda, Vietato leggere Lewis Carroll: un libro che coniuga l’umorismo più vario con le avventure più disparate per regalarci una storia che coinvolge lettori di ogni età. Alice è una bambina che vive a New York ed è ossessionata dai libri di Lewis Carroll. Quando Alice Liddell, la vera Alice che ha ispirato l’autore per il suo libro, ormai ottantenne, si trova a New York, i genitori dell’Alice protagonista del libro di Arboleda fanno di tutto per evitare che le due si incontrino. E iniziano una serie di equivoci a non finire… Consigliato per la lettura da 8 anni in su, ma va benissimo per tutti coloro che amano le storie di Alice in generale.
  10. Jean de Brunhoff, Le storie di Babar: un classico tra i classici, la storia dell’elefantino nato nella foresta e cresciuto in città, con tanto di ghette e bombetta, ha segnato la nascita di un genere. Età di lettura da 6 anni, ma senza dubbio ammaliante anche per coloro che sono rimasti un po’ bambini nell’anima.

Tutti i libri consigliati sono disponibili per il mercato italiano e alcuni anche presso diverse case editrici.

Foto | Di Laura Muntz Lyall (1860 – 1930) (Canadian) (Painter, Details of artist on Google Art Project) [Public domain], attraverso Wikimedia Commons


Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.








Potrebbe interessarti anche…