0
pubblicato mercoledì, 20 gennaio 2016 da Mariantonietta Barbara in Mondolibri
 
 

Giornata della memoria, libri per bambini e ragazzi

Giornata della memoria libri per bambini e ragazzi

Giornata della memoria libri per bambini e ragazzi

Come ho raccontato altre volte, sono convinta che raccontare la Giornata della memoria ai bambini sia un compito difficile e delicato che non può essere affidato a libri e televisione senza una prima supervisione dei genitori.

Oggi, per fortuna, abbiamo a disposizione molti volumi dedicati a ragazzi e bambini che cercano di spiegare temi come la guerra, il razzismo, i genocidi, l’Olocausto. Ne troverete davvero molti sia in libreria che in biblioteca e per ognuno sarà indicata la fascia d’età cui è diretto. In questo articolo ve ne segnalo alcuni, invitandovi comunque a leggerli voi per primi e a commentarli successivamente insieme ai piccoli lettori.

Giornata della memoria libri per bambini e ragazzi

  • Che cos’è l’antisemitismo, di Lia Levi, Battello a vapore. A partire dai nove anni, un libro che cerca di rispondere alle domande dei bambini sul tema. Importante perché aiuta a comprendere che l’Olocausto non è (come anche i genocidi) una tragedia improvvisa e ineluttabile.
  • La portinaia Apollonia, sempre di Lia Levi con illustrazioni di Emanuela Orciari, Orecchio Acerbo. Vincitore del Premio Andersen 2015 nella fascia 0-6 anni, questo libro racconta di Daniel e di una portinaia che somiglia a una strega cattiva e pericolosa. Sarà lei invece a nascondere e proteggere Daniel e la sua mamma quando i soldati li cercheranno per portarli via.
  • Maus di Art Spiegelman, Einaudi Stile Libero. Una famosa graphic novel, che io non proporrei prima dei tredici anni. Non consideratelo un “semplice” fumetto. È duro quanto basta per lasciare il segno, anche se sembra parlare solo di gatti e topi.
  • Il mercante di Venezia di William Shakespeare. Lo so, non è un consiglio usuale eppure aiuta a comprende il pensiero antisemita. Ve ne sono varie edizioni, adatte a bambini (come quella di Sironi) e a ragazzi. Qui troverete il famoso monologo di Shylock di cui cito solo un verso: “Se ci ferite noi non sanguiniamo? Se ci solleticate, noi non ridiamo? Se ci avvelenate noi non moriamo?”
  • Otto. Autobiografia di un orsacchiotto di Tomi Ungerer, Mondadori. È Otto a raccontare della propria nascita, del suo arrivo nella casa di Davide, dei loro giochi e del mondo che cambia improvvisamente. A partire dai sei anni.
  • Quando Hitler rubò il coniglio rosa di Judith Kerr, BUR. Per bambini a partire dai 10 anni, la storia di Anna e della sua famiglia in fuga prima che la situazione in Germania precipiti. La protagonista vive a distanza gli orrori della guerra, mentre lei e la sua famiglia si spostano prima in Svizzera e poi in Francia.
  • L’eroe invisibile di Luca Cognolato e Silvia Del Francia, Einaudi ragazzi. La storia di un italiano di valore, Giorgio Perlasca, che si adoperò per salvare quanti più ebrei possibile, raccontata ai ragazzi sopra i dodici anni.



Mariantonietta Barbara

 

Autrice per il web, scrittrice, editor. Ha collaborato con diverse testate nazionali di nanopublishing. Si è occupata di blogging e web strategy per piccole aziende. Leggere, scrivere e perdersi nelle serie tv sono le sue grandi passioni.