0
pubblicato giovedì, 25 febbraio 2016 da Nymeria in Mondolibri
 
 

Libri fantasy gothic e dark: qualche consiglio

Una illustrazione de Il castello di Otranto di Horace Walpole, capostipite dei libri fantasy gothic e dark

Una illustrazione de Il castello di Otranto di Horace Walpole, capostipite dei libri fantasy gothic e dark

Anche qui è difficile dire cosa si intende con libri fantasy gothic e dark. Tecnicamente la letteratura gotica è quella in cui si riuniscono elementi romantici e horror. Quindi una rappresentante moderna della letteratura gotica potrebbe essere Anne Rice con le sue Cronache dei Vampiri e le Cronache delle Streghe, soprattutto nel primo caso abbiamo vampiri con passioni molto umane, diversi dai vampiri freddi e mostruosi di altri autori che finiscono per essere horror puro. In questo filone possiamo anche inserirci Laurell Hamilton con la sua Anita Blake e parecchi romanzi e serie facenti parte dei cosiddetti Paranormal Romance, anche se qui l’aspetto romantico ed erotico della vicenda la fanno maggiormente da padroni rispetto a quello horror o fantasy. Pensiamo per esempio alla Confraternita del Pugnale Nero di JR Ward o La Stirpe di Mezzanotte di Lara Adrian. Qualcuno inserisce in tale categoria anche I Diari dei Vampiri di Lisa J. Smith, diciamo che di elementi romantici e horror in effetti ce ne sono a bizzeffe.

Romanzi molto dark e molto particolari che potremmo inserire qui sono anche quelli di Riccardo Coltri, soprattutto Zeferina e La corsa selvatica che consiglio (ci sarebbe anche Goetia, ma è più post-apocalittico).

Se invece vogliamo tornare agli albori della storia della letteratura gotica, oltre al capostipite Il castello di Otranto di Horace Walpole, abbiamo i romanzi di Howard Phillips Lovecraft e di Edgar Allan Poe, molto gothic e horror a dire il vero, ma assolutamente da leggere. Anche il Dracula di Bram Stoker potrebbe essere inserito in questo filone, così come una classica opera gotica è considerata Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde di Robert Louis Stevenson.

Tutto poi dipende anche da cosa intendiamo per gotico. Nella mia mente, gotico richiama alla memoria ambientazioni antiche, vecchi castelli, atmosfere claustrofobiche, con amori oscuri o tormentati, maledizioni, possessioni demoniache, antichi Mali che risorgono.

Foto | By Horace Walpole (author) / Johann Willhelm Meil (illustrator) / Johann Friedrich Bolt (engraver) [Public domain], via Wikimedia Commons


Nymeria

 
Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?








Potrebbe interessarti anche…