0
pubblicato lunedì, 14 marzo 2016 da Roberto Russo in Mondolibri
 
 

Cinque libri per la festa del papà

Libri per la festa del papà

Libri per la festa del papà

Ci sono buone usanze che vale la pena mantenere, come quella, per esempio, di regalare alcuni libri per la festa del papà (ma anche uno solo!). Regalare un libro è una buona idea tutto l’anno, ma in queste feste particolari è ancora migliore.

Di libri per la festa del papà ce ne sono molti e incontrano i gusti più disparati, senza contare quei libri che non hanno nulla a che fare con i papà ma magari rientrano nelle preferenze della persona a cui lo andiamo a regalare. Noi ve ne consigliamo alcuni un po’ particolari che possono essere un ottimo regalo per i papà, ma che gli stessi papà possono regalarsi per regalare, poi, momenti speciali ai propri figli.

5 libri per la festa del papà

  • Àngels Navarro, I 10 migliori giochi di sempre (L’Ippocampo): passare del tempo con i figli è la cosa più importanti e se si gioca insieme, poi, ancora meglio! Se non avete idee di come giocare insieme questo libro è l’ideale: spesso anche gli adulti hanno bisogno di giocare, pur se lo ammettono difficilmente.
  • Eline Snel, Calmo e attento come una ranocchia. Esercizi di mindfulness per bambini (e genitori). Con CD Audio (Red edizioni): ci sono momenti in cui a tutti noi saltano i nervi e a volte diventa difficile controllarli. Trovare un momento per svolgere gli esercizi proposti dal libro può essere un’ottima scusa per condividere momenti importanti in famiglia, per imparare a stare insieme. La Mindfulness è una metodologia di origine americana che unisce teorie zen, buddismo e meditazione alle più occidentali teorie freudiane e di psicoterapia.
  • Ivano Baldassarre, C’è anche il papà. Qualche consiglio per essere padri sufficientemente buoni (Erickson): Con uno stile semplice e chiaro il libro, scritto da un padre per i padri, affronta l’argomento della crescita e dell’educazione dei figli alla luce dei nostri tempi. Grazie a esempi e dati di esperienza quotidiana si offrono consigli per aiutare i papà a essere padri «sufficientemente buoni», per districarsi al meglio tra le difficoltà che possono incontrare nel percorso dei propri figli verso l’età adulta.
  • R. J. Palacio, Wonder (Giunti): se in casa ci sono preadolescenti o adolescenti con problemi di inserimento a scuola, se avete la sensazione che possano essere in qualche modo vittime di abusi o di ermaginazione, Wonder è il libro perfetto, a patto che lo leggano prima gli adulti e poi lo si legga insieme ai figli. I punti in comune che riuscirete a scoprire nel corso della lettura vi potranno aiutare a parlare di quanto sta accadendo.
  • Tiziano Loschi, Sei un buon papà? Consigli per diventarlo (Erickson): Non esiste un’unica ricetta magica valida per tutti per essere un «buon padre» e questo libro vuole offrire a ogni padre un aiuto per individuare la propria identità e a prendere coscienza della necessità di farsi presenza attiva, consapevole, autorevole, affettuosa, comprensiva e diversa da quella della madre, con utili suggerimenti per seguire e accompagnare efficacemente i propri figli dal periodo prenatale all’adolescenza, insieme a pratiche indicazioni su «che cosa fare» e su «come fare» nei momenti più difficili della crescita.

Foto | clarita




Roberto Russo

 

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.