0
pubblicato domenica, 5 giugno 2016 da Luigi Milani in Recensioni
 
 

Caravaggio Experience, esperimento multimediale ardito

Caravaggio Experience

Caravaggio Experience al Palazzo delle Esposizioni di Roma fino al 3 luglio 2016

A dispetto del nome assegnato alla mostra, inutilmente anglofono e para-cinematografico, Caravaggio Experience (sic!) consente un approccio interessante e innovativo all’opera di Caravaggio.

Non si tratta di una mostra tradizionale: non troviamo esposte le opere vere e proprie, quanto una multi-proiezione delle stesse a dimensioni gigantesche, con tanto di colonna sonora composta ad hoc da Stefano Saletti. Lo spettatore si trova immerso in una video installazione della durata di oltre tre quarti d’ora divisa per temi: la luce, il naturalismo, la teatralità, la violenza. In conclusione viene presentato un percorso ideale nei luoghi di Caravaggio, in progressione cronologica.

È possibile da un lato ammirare come mai in precedenza la cura del dettaglio che il grande artista poneva nelle sue opere, restandone stupefatti. Ma è soprattutto il flusso di emozioni suscitato dalle proiezioni a stordire quasi il visitatore, travolto dalla potenza delle immagini, accentuata dal sapiente gioco di luci dell’installazione.

In tal senso l’esperimento, che pure legittimamente ha fatto storcere il naso a molti puristi, può considerarsi riuscito, dal momento che crediamo – o meglio speriamo – possa contribuire ad avvicinare al mondo dell’arte anche un pubblico diverso, potenzialmente più ampio di quello tipico delle mostre tradizionali.

Per gli amanti della tecnica, segnaliamo infine che le opere sono riprodotte mediante ben trentatré proiettori Canon Xeed in alta definizione. L’utilizzo combinato di tecnologie trasmissive e riflessive così avanzate consente un risultato di indubbio impatto visivo ed emotivo.

Caravaggio Experience è allestita presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma, è coprodotta da Azienda Speciale Palexpo e Medialart, in collaborazione con Roma&Roma srl, realizzata dai video artisti di The Fake Factory, con la consulenza scientifica di Claudio Strinati. Usa il sistema di multiproiezione Infinity Dimensions Technology®.

Caravaggio Experience
24 marzo – 3 luglio 2016
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194
00184 Roma
Call center 06 39967500

Foto | Palazzo delle Esposizioni




Luigi Milani

 
Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma. Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.