0
pubblicato venerdì, 24 giugno 2016 da Roberto Russo in Zibaldone
 
 

Frasi sui sogni, di autori famosi

Frasi sui sogni

Le più belle frasi sui sogni

Tutti sogniamo. Una frase vera che può essere interpretata in due modi. Il primo si riferisce ai sogni che facciamo quando dormiamo; il secondo ai sogni che sono le nostre speranze per il futuro. In ogni caso, tutti sogniamo.

E di questi sogni, intesi sia in un modo che nell’altro, si fanno portavoce autori e autrici celebri di ogni tempo: le loro frasi sui sogni inducono a riflettere, a volte a sorridere e altre volte ancora… a sognare di nuovo!

50 frasi sui sogni

  • C’è nei sogni, specialmente in quelli generosi, una qualità impulsiva e compromettente che spesso travolge anche coloro che vorrebbero mantenerli confinati nel limbo innocuo della più inerte fantasia. (Alberto Moravia)
  • Ché tutta la vita è sogno, e i sogni, sogni sono. (Pedro Calderón de la Barca)
  • Coloro che sognano di giorno sanno molte cose che sfuggono a chi sogna soltanto di notte. (Edgar Allan Poe)
  • Così come non esiste il grano senza paglia, non esistono sogni che non contengano sciocchezze. (Isaac Bashevis Singer)
  • Da Giove anche il sogno procede. (Omero)
  • Di giorno siamo tutti qui; di notte siamo lanciati, dai sogni ognuno in un mondo separato. (Robert Herrick)
  • Dimmi con chi dormi e ti dirò chi sogni. (Stanislaw Jerzy Lec)
  • Dormire, forse sognare. (William Shakespeare)
  • «E se smettesse di sognare di te, dove credi che saresti?». «Dove sono ora, naturalmente», ribatté Alice. «Niente affatto», disse Piripù sprezzante. «Non saresti in nessun luogo. Perché tu sei soltanto un qualche cosa dentro il tuo sogno». (Lewis Carroll)
  • Forse i sogni sono i ricordi che l’anima ha del corpo. (José Saramago)
  • Gran parte dei nostri sogni li viviamo con assai maggiore intensità della nostra esistenza da svegli. (Hermann Hesse)
  • Guai a sognare: il momento di coscienza che accompagna il risveglio è la sofferenza più acuta. (Primo Levi)
  • I sogni sono come un microscopio col quale osserviamo le vicende nascoste della nostra anima. (Erich Fromm)
  • I sogni sono le pietre di paragone del nostro carattere. (David Henry Thoreau)
  • I sogni sono veri finché durano, e non viviamo noi nei sogni? (Alfred Tennyson)
  • Il sogno è l’infinita ombra del Vero. (Giovanni Pascoli)
  • Il sogno è quel pensiero che non si è avuto nel momento in cui era necessario. (José Saramago)
  • Il sogno è una costruzione dell’intelligenza, cui il costruttore assiste senza sapere come andrà a finire. (Cesare Pavese)
  • Il Sogno è una seconda vita. Non ho potuto sfondare senza fremere le porte d’avorio o di corno che ci separano dal mondo invisibile. (Gérard De Nerval)
  • Il vero sognatore è colui che sogna l’impossibile (Elsa Triolet)
  • Io ho avuto un sogno lusinghiero: nel sonno un re, un niente da sveglio. (William Shakespeare)
  • L’unica maniera per dare al sogno una possibilità di realizzarsi è smettere di sognarlo. (Aldo Busi)
  • La nostra condizione quotidiana… è quella di convivere con i fantasmi. (Pietro Citati)
  • La speranza…: un sogno fatto da svegli. (Aristotele)
  • La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere. Sfogliarli a caso è sognare. (Arthur Schopenhauer)
  • La vita non è sogno. Sveglia! Sveglia! Sveglia! (Federico García Lorca)
  • Lasciare la propria vita per un sogno è apprezzarla per quanto vale. (Michel de Montaigne)
  • Le città come i sogni sono costruiti di desideri e di paure. (Italo Calvino)
  • Le donne, come i sogni, non sono mai come tu le vorresti. (Luigi Pirandello)
  • Nella notte ingannevole i lievi sogni si prendono gioco di noi, fanno trepidare di falsi terrori le nostri menti spaventate. (Tibullo)
  • Nessun sogno è mai stato così insensato come la sua spiegazione. (Elias Canetti)
  • Ognuno sogna i sogni che si merita. (Gesualdo Bufalino)
  • Ora io non so se ero allora un uomo che sogna di essere farfalla, o se io sono ora una farfalla, che sogna di essere uomo. (Chuang-Tzu)
  • Ospite, i sogni sono vani, inspiegabili: non tutti si avverano, purtroppo, per gli uomini. Due son le porte dei sogni inconsistenti: una ha battenti di corno, l’altra d’avorio. Quelli che vengono fuori dal candido avorio, avvolgono d’inganni la mente, parole vane portando; quelli invece che escon fuori dal lucido corno, verità li corona, se un mortale li vede. (Omero)
  • Presi la decisione di fingere che tutte le cose che mi erano fino allora venute in mente non fossero più vere delle illusioni dei miei sogni. (Cartesio)
  • Se non sogni il tempo non passa. (Orhan Pamuk)
  • Senza dubbio il sogno è per lo spirito ciò che il sonno è per il corpo (Christian Friedrich Hebbel)
  • Siamo fatti anche noi della materia di cui son fatti i sogni; e nello spazio e nel tempo d’un sogno è racchiusa la nostra breve vita. (William Shakespeare)
  • Sogni e oracoli sono compresi, per lo più, il giorno in cui si compiono. (Eliodoro)
  • Sogno di un’ombra è l’uomo. (Pindaro)
  • Solo sognando e restando fedeli ai sogni riusciremo a essere migliori e, se noi saremo migliori, sarà migliore il mondo. (Luis Sepúlveda)
  • State molto attenti con i vostri sogni, perché corrono il rischio di avverarsi. (Leo Buscaglia)
  • Talvolta mi succede anche il contrario: che mi appare come non vero o irreale ciò che ho vissuto realmente. (Heinrich Böll)
  • Tutti gli uomini sognano. Non però allo stesso modo. Quelli che sognano di notte nei polverosi recessi della mente si svegliano al mattino per scoprire che il sogno è vano. Ma quelli che sognano di giorno sono uomini pericolosi, giacché ad essi è dato vivere i sogni ad occhi aperti e far sì che essi si avverino. (Thomas Edward Lawrence)
  • Tutto ciò che vediamo o sembriamo non è altro che un sogno in un sogno. (Edgar Allan Poe)
  • Tutto fu ambìto e tutto fu tentato. Quel che non fu fatto io lo sognai; e tanto era l’ardore che il sogno eguagliò l’atto. (Gabriele D’Annunzio)
  • Un artista è un sognatore che acconsente di sognare il mondo reale. (George Santayana)
  • Un dio è l’uomo quando sogna, un mendicante quando riflette. (Friedrich Hölderlin)
  • Un sogno è come un libro sacro, e molti di questi non sono altro che sogni. (Umberto Eco)
  • Un uomo ha bisogno di fare la sua provvista di sogni. (José Saramago)

Foto | Karl Briullov [Public domain], via Wikimedia Commons




Roberto Russo

 

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.