0
Posted sabato, 25 giugno 2016 by Luigi Milani in Mondolibri
 
 

American Pastoral, il ritorno di Philip Roth… al cinema!

American Pastoral

Una scena del film American Pastoral di Ewan McGregor tratto dall’omonimo romanzo di Philip Roth

Torniamo a parlare di Philip Roth, un autore del quale ci siamo occupati a più riprese sulle pagine virtuali di GraphoMania. A dispetto del ricco carnet di opere scritte nel corso della sua lunga carriera, finora non sono stati molti, né a dire il vero particolarmente riusciti, gli adattamenti cinematografici tratti dai suoi lavori: tra questi mi piace ricordare però La macchia umana di Robert Benton (2003), che vantava tra l’altro un cast prestigioso: Anthony Hopkins, Nicole Kidman, Gary Sinise ed Ed Harris. Almeno in questo caso si trattava di un buon film, anche se non fedelissimo al libro.

Ma oggi si profila un’interessante novità: è stato da poco diffuso in rete il primo trailer di American Pastoral, tratto dall’omonimo romanzo, vincitore nel 1998 del Premio Pulitzer.

La pellicola si preannuncia interessante, anche se è ovviamente difficile giudicarla dalla visione di un montaggio di pochi minuti: a parte l’essere tratta da uno dei più bei romanzi di Philip Roth, rappresenta l’esordio alla regia di Ewan McGregor, attore scozzese d’indubbio talento (e grande fascino, aggiungeranno le nostre lettrici…).

Il romanzo, apparso nel nostro Paese per la prima volta nel 1998 per i tipi di Einaudi con il titolo di Pastorale americana e con la traduzione di Vincenzo Mantovani, narra la tormentata vita di Seymour Levov, detto “lo Svedese”, sullo sfondo dei complessi cambiamenti in atto nell’America a partire dagli anni Cinquanta sino al periodo della grande contestazione scaturita dalla Guerra del Vietnam.

A questo punto attendiamo con impazienza l’uscita in sala del film, prevista nei cinema statunitensi per la fine di ottobre 2016 e nel Regno Unito a inizi novembre. Intanto ecco, a seguire, il trailer del film American Pastoral di Ewan McGregor.




Luigi Milani

 
Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma. Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.