0
Posted venerdì, 23 dicembre 2016 by Miranda in Mondolibri
 
 

Le metamorfosi di Kafka: riassunto e punti salienti del romanzo

Franz Kafka, Le metamorfosi

Particolare della copertina della prima edizione de «Le metamorfosi» di Kafka con un’illustrazione di Ottomar Starke

Le metamorfosi sono il racconto più famoso dello scrittore boemo Franz Kafka (1883-1924). L’opera è stata pubblicata per la prima volta nel 1915 dall’editore Kurt Wolff a Lipsia. Il titolo originale in tedesco è Die Verwandlung.

La storia è divisa in tre parti. Inizia con il protagonista che, svegliandosi al mattino, si ritrova trasformato in un insetto gigantesco. Non conosceremo mai la causa di questa metamorfosi. Per tutto il libro Gregor, il protagonista, cercherà di rendere «normale» questa sua nuova condizione.

«Le metamorfosi» di Kafka

La storia ruota attorno alla figura di Gregor Samsa, un commesso viaggiatore che mantiene la sua famiglia. Una mattina si sveglia e non è più un uomo, ma un insetto. La madre e la sorella cominciano a preoccuparsi, perché non è da lui fare tardi al lavoro. Dal canto suo Gregor Samsa cerca di prendere tempo per non farsi vedere in quello stato. Quando si mostra a tutti, la madre sviene, il padre lo ributta in camera con un bastone e picchiando i piedi per terra per spaventare il gigantesco insetto.

Gregor si rifugia nella propria camera e solo la sorella pensa a lui, portandogli del cibo: ma lui non prova più gli stessi gusti di prima. È lei a prendersi cura di lui, mentre Gregor si nasconde per non spaventarla. Dalla sua stanza ascolta i discorsi della famiglia, preoccupata perché, senza il sostentamento economico di Gregor, le cose cambieranno in peggio. Man mano che la storia va avanti, lui comincia a sentirsi meglio nel suo nuovo corpo. Quando però la sorella trova lavoro, lui rimane da solo, abbandonato a se stesso e si lascia andare a una lenta morte, per alleviare la famiglia della sua presenza.

Sono tanti i temi affrontati da Kafka ne Le metamorfosi. L’alienazione che la società ci impone, la spersonalizzazione, l’angoscia che si prova a vivere una vita che non è la propria, il difficile rapporto tra padre e figlio e lo scontro generazionale, l’ambiguità, la paura, l’annientamento del proprio io per sparire da un mondo che non ci sembra appartenere.

Foto | By 优游 at zh.wikipedia [Public domain], from Wikimedia Commons




Miranda