0
pubblicato domenica, 19 marzo 2017 da Roberto Russo in Zibaldone
 
 

Festa del papà 2017: il cactus di Google

Festa del papà 2017: il doodle di Google
Festa del papà 2017: il doodle di Google

Il padre come un cactus amorevole che si prende cura dei propri figli. È questa l’idea sviluppata nel doodle di Google per la festa del papà 2017. Oltre che da noi in Italia, questo doodle è disponibile anche in Bolivia, Croazia, Honduras, Portogallo e Spagna. Ricordiamo che la festa del papà non si celebra dappertutto oggi, 19 marzo, ma ha diverse date a seconda delle singole tradizioni dei Paesi.

Si tratta di un doodle a vignette, ognuna delle quali rappresenta sì un lettera della parola «Google», ma anche, soprattutto direi, una scena di vita paterna. Vediamo come è strutturato il doodle di Google per la festa del papà 2017.

Le varie scene del doodle di Google per la festa del papà 2017

Festa del papà 2017: il doodle di Google

Festa del papà 2017: il doodle di Google

La prima scena rappresenta un cactus forzuto, solo soletto, al centro della vignetta. L’idea è quella del padre forte, modello per ogni bambino e ogni bambina. Poi vediamo cactus-papà che pettina la figlioletta: il disegno animato fa un po’ il verso a tutta una serie di video virali che mostrano i padri alle prese con i capelli delle figlie. Pare che stiano combinando un disastro e poi alla fine la pettinatura è perfetta!

Passiamo alla scena con il figlio: i due cactus giocano a palla, soffiando in aria, alternativamente, un palloncino. Un gioco semplice ma, nel caso specifico, da fare con molta attenzione, perché se il palloncino cade su una delle spine è la fine! Un particolare da notare è che il figlio maschio non somiglia per nulla al padre e alla sorella (e nemmeno alla madre, che vedremo alla fine): forse Google ha voluto strizzare l’occhio alle adozioni.

Nella vignetta animata successiva il papa fa la doccia ai suoi due figli. Ma qui c’è anche un altro significato e cioè quello della vita che cresce. Il gesto che compie cactus-papà è quello che facciamo tutti quando irroriamo le piantine: diamo loro il nutrimento per farle crescere e diventare rigogliose.

La penultima animazione del doodle per la festa del papà 2017 mostra un’altra scena classica della crescita: padre e figlio che si fanno la barba insieme (in questo caso mi sa che la barba è abbastanza ispida!).

Il doodle di Google per la festa del papà 2017 si conclude con un tenero quadretto familiare: tutta la famiglia abbraccia il papà per la sua odierna festa.


Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.








Potrebbe interessarti anche…