0
pubblicato venerdì, 26 maggio 2017 da Roberto Russo in Mondolibri
 
 

Ti piace Twin Peaks? Allora devi leggere questi libri

Twin Peaks
Twin Peaks

Torna Twin Peaks, serie tv che ha rappresentato un punto di svolta nella fiction tv (ne parlammo con Matteo Marino e Claudio Gotti, autori de Il mio primo dizionario delle serie tv cult. Da Twin Peaks a Big Bang Theory). I segreti di Twin Peaks, come è noto, si muove in un’atmosfera rarefatta, gotica, fantastica e onirica. Insomma: nel mondo di David Lynch.

Se ti piacciono questo tipo di storie in cui niente è quello che sembra, con i personaggi che hanno sempre un qualche segreto inconfessabile, e anche l’ambiente circostante ha vita propria e non puoi nemmeno immaginare quello che sta per succedere, allora ecco dei libri che, ne siamo certi, ti piaceranno.

Sei libri da leggere se ti piace Twin Peaks

Henry James, Il giro di vite

Iniziamo con un libro classico che, però, sta benissimo in questa nostra lista. Potremmo quasi dire che la concezione del mondo dei fantasmi e la loro relazione con il mondo che usa David Lynch deve molto a questo romanzo di Henry James, testo fondamentale per tutti gli amanti dei libri vittoriani di fantasmi.

Shirley Jackson, Abbiamo sempre vissuto nel castello

È un classico del gotico americano. Inquietante e potente, questo romanzo affronta il tema della solitudine e dell’isolamento in un contesto oppressivo e rurale. Nello specifico, una casa in cui vivono le sorelle Balckwood, che quasi non hanno alcun rapporto con i vicini. Il libro gioca con l’ambiguità della superstizione, della paura e della realtà.

Kōbō Abe, La mappa bruciata

Se non hai mai letto nullo dell’autore giapponese Kōbō Abe è arrivato il momento di porre rimedio a questa tua lacuna. I suoi libri sembrano essere sempre strani, freddi, quasi alieni, come se fossero scritti da una intelligenza che solo parzialmente è umana. Nel caso de La mappa bruciata un detective cerca una persona scomparsa. Tutto si trasformerà in una ossessione con infinite teorie, segreti e bugie a ogni angolo.

Mark Z. Danielewski, Casa di foglie

Un romanzo la cui struttura è proprio alla Twin Peaks. Storie dentro storie, narrazioni a piè pagina, capitoli che sembrano non aver alcun senso, scrittura che assume forme strane che obbliga a tratti a rigirare e/o ripiegare il testo… merita di essere letto, anche se non è una lettura proprio facile.

Jeff VanderMeer, Trilogia dell’Area X

Tre romanzi, uno più strano dell’altro. L’autore crea un clima di paranoia e cospirazione insieme a una realtà mutevole e onirica. Una serie molto vicina alla fantascienza, ma che si adatta bene a Twin Peaks. Se volete saperne di più potete leggere la nostra approfondita recensione della Trilogia dell’Area X.

China Miéville, La città e la città

Una storia in cui due città occupano lo stesso spazio ma sono due diverse città. In esse avviene un delitto efferato che costringe le autorità di queste due particolari città a guardarsi in maniera approfondita a vicenda, tra segreti e bugie.

Via | Lecturalia
Foto | WikiCommons




Roberto Russo

 

Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.