0
pubblicato giovedì, 8 febbraio 2018 da Nymeria in Zibaldone
 
 

Le frasi di San Valentino ispirate agli occhi

Frasi di San Valentino ispirate agli occhi
Frasi di San Valentino ispirate agli occhi

Se gli occhi sono lo specchio dell’anima, allora in essi possiamo valutare la profondità del nostro amore. Se non sapete cosa scrivere sul bigliettino di auguri di San Valentino o se volete mandare un messaggio romantico via WhatsApp senza apparire banali, ecco che allora potreste utilizzare queste frasi di San Valentino ispirate agli occhi e che hanno a che fare con lo sguardo. Non sono le solite frasi e citazioni: magari qui troverete quella frase che farà battere di più il cuore del vostro amato o della vostra amata.

Frasi di San Valentino ispirate agli occhi

  • Amore guarda non con gli occhi ma con l’anima… (William Shakespeare)
  • Amore non è guardarsi a vicenda; è guardare insieme nella stessa direzione. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Amore! Ecco un volume in una parola, un oceano in una lacrima, un turbine in un sospiro, un millennio in un secondo. (Tupper)
  • Armoniosi accenti – dal tuo labbro volavano, e dagli occhi ridenti – traluceano di Venere i disdegni e le paci – la speme, il pianto e i baci. (Ugo Foscolo)
  • Chi può dire di aver amato che non abbia amato al primo sguardo? (Christopher Marlowe)
  • Ci sono due modi per guardare il volto di una persona. Uno, è guardare gli occhi come parte del volto, l’altro, è guardare gli occhi e basta… come se fossero il volto. (Alessandro D’Avenia)
  • Come il volto è l’immagine dell’anima, gli occhi ne sono gli interpreti. (Marco Tullio Cicerone)
  • Come in fondo al mare, ci sono sirene in fondo alle pupille. (Claude Lorrain)
  • Come ti vidi mi innamorai. E tu sorridi perché lo sai. (Arrigo Boito)
  • Dagli occhi delle donne derivo la mia dottrina: essi brillano ancora del vero fuoco di Prometeo, sono i libri, le arti, le accademie, che mostrano, contengono e nutrono il mondo. (William Shakespeare)
  • Di occhi belli ne è pieno il mondo, ma di occhi che ti guardano con sincerità e amore ce ne sono pochi. (Bob Marley)
  • Dove gli occhi van volentieri, anche il cuore va, né il piede tarda a seguirli. (Carlo Dossi)
  • Due persone che si guardano negli occhi non vedono i loro occhi, ma i loro sguardi. (Robert Bresson)
  • Gli occhi molto belli sono insostenibili, bisogna guardarli sempre, ci si affoga dentro, ci si perde, non si sa più dove si è. (Elias Canetti)
  • Gli unici occhi belli sono quelli che vi guardano con tenerezza. (Coco Chanel)
  • Guarderò attraverso la finestra dei tuoi occhi per vedere te. (Frida Kahlo)
  • Ha gli occhi spietati di chi si sente amato sopra ogni cosa. (Elias Canetti)
  • Ho passato la vita a guardare negli occhi della gente, è l’unico luogo del corpo dove forse esiste ancora un’anima. (José Saramago)
  • I tuoi occhi sono fonti, nelle cui silenziose acque serene si specchia il cielo. (William Shakespeare)
  • I tuoi occhi, grandi, scuri e belli, per un istante si sono aggrappati ai miei e insieme ci siamo raddrizzati e rialzati, grazie quasi alla sola forza dello sguardo. (David Grossman)
  • Il primo bacio non è dato con la bocca ma con gli occhi. (Tristan Bernard)
  • In ogni separazione c’è un’immagine della morte. (George Eliot)
  • L’anima è la nostra dimora; i nostri occhi sono le sue finestre, e le nostre parole i suoi messaggeri. (Kahlil Gibran)
  • L’anima, per fortuna, ha un interprete – spesso inconscio, ma pur sempre un fedele interprete – gli occhi. (Charlotte Brontë)
  • L’occhio è il punto in cui si mescolano anima e corpo. (Christian Friedrich Hebbel)
  • La bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa né dall’aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi. La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi, perché quella è la porta del suo cuore, il posto nel quale risiede l’amore. (Audrey Hepburn)
  • La lingua può nascondere la verità, ma gli occhi – mai! (Michail Bulgakov)
  • Ma l’amore è cieco e gli amanti non possono vedere le piacevoli follie che essi commettono. (William Shakespeare)
  • Mi vide, mi amò; lo vidi, l’amai. (Pierre du Ryer)
  • Ogni amore procede dal vedere: l’amore intelligibile dal vedere intelligibilmente; il sensibile dal vedere sensibilmente. (Giordano Bruno)
  • Quasi nulla deve essere detto quando sai usare gli occhi. (Tarjei Vesaas)
  • Quel che l’uom vede, Amor gli fa invisibile, e l’invisibile fa vedere Amore. (Ludovico Ariosto)
  • Quella ragazza ha gli occhi più incredibili che abbia mai visto. Chiunque porti in giro occhi di quel genere non può essere una persona cattiva. Forse può anche succedere che faccia dei danni, ma solo se davanti a lei si sente il bisogno di abbassare per primi lo sguardo. (Giorgio Faletti)
  • Rivedersi è, molto spesso, l’autentica separazione. (Christian Friedrich Hebbel)
  • Sono assai importanti gli occhi, sono una specie di barometro. Vedi chi ha una grande aridità nell’anima, chi senza una ragione può schiaffarti la punta dello stivale nelle costole, e chi invece ha paura di tutto e di tutti. (Michail Bulgakov)
  • Tu non lo sai ma c’è qualcuno che appena apre gli occhi la mattina ti ha già nei suoi pensieri, e rimani lì fino a sera fin quando i suoi occhi non si chiudono. (Goethe)
  • Un occhio può minacciare come una pistola carica, oppure può insultare come sibili o calci nel suo stato d’animo alterato, essere un fascio di gentilezza. Può rendere il cuore danza di gioia… Una delle cose più belle in natura è lo sguardo dell’occhio; trascende le parole; è il simbolo corporeo dell’identità. (Ralph Waldo Emerson)
  • Vorrei vedere dai tuoi occhi, sentire dalle tue orecchie, sentire con la tua pelle, baciare con la tua bocca. (Frida Kahlo)

Foto | Pixabay




Nymeria

 
Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?