Un articolo a caso


Cosa tiene accese le stelle di Mario Calabresi e la zuppa di verza e formaggio

 
Cosa tiene accese le stelle di Mario Calabresi e la zuppa di verza e formaggio
Cosa tiene accese le stelle di Mario Calabresi e la zuppa di verza e formaggio
Cosa tiene accese le stelle di Mario Calabresi e la zuppa di verza e formaggio

 
Scheda
 

Autore: Mario Calabresi
 
Titolo: Cosa tiene accese le stelle. Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro
 
Nome piatto: Zuppa di verza e formaggio
 
Portata:
 
Difficoltà
 
 
 
 
 
2/5


 

Il perché dell'abbinamento


Leggendo questo libro mi son venuti in mente i miei nonni e quindi stili di vita ben diversi dai nostri. Per questo motivo propongo un abbinamento con un piatto economico ma ricco. Nutriente e alla portata di tutti.


In sintesi

Mario Calabresi ci mostra una realtà di tempi e luoghi a cui spesso non pensiamo e noi abbiniamo il suo libro a un piatto economico ma ricco.

0
pubblicatogiovedì, 29 maggio 2014 da

 
La nostra biblioricetta
 
 

Cosa tiene accese le stelle di Mario Calabresi e la zuppa di verza e formaggioCosa tiene accese le stelle. Storie di italiani che non hanno mai smesso di credere nel futuro è una raccolta di interviste e testimonianze di Mario Calabresi, che, secondo me, tutti i giovani dovrebbero leggere.

Per tutti gli italiani che ancora oggi seguono un percorso formativo per coronare un sogno, per raggiungere quel “cosa vuoi fare da grande?” che spesso da bambini tutti si sentono chiedere.

Sono anni difficili per il lavoro nel nostro paese, questo è fuori da ogni dubbio. Ma Calabresi ci dà uno spunto, libero dal dramma e dalla negatività, non per trovare nuove idee imprenditoriali, ma per vedere questo momento storico da un’altra prospettiva. Ci aiuta a capire che non è tanto vero che “si stava meglio quando si stava peggio”, che grosse crisi il nostro paese le ha già superate ed è risorto persino in tempi in cui non esistevano ancora gli strumenti che esistono oggi. Ci racconta di testimonianze di ieri e di oggi, e ci ricorda che la volontà, spesso, fa gran parte del lavoro, per la riuscita di un progetto e la realizzazione di un sogno.

Nomi illustri attraverso i suoi racconti, ci mostrano una realtà di tempi e luoghi a cui spesso non pensiamo.

Ingredienti per 2 persone per la zuppa di verza e formaggio

  • 30 g di caciocavallo fresco tagliato a dadini piccoli
  • 5 foglie di cavolo verza lavate e tagliate a striscioline
  • 1 grossa cipolla pelata e affettata
  • 1 zucchina verde lavata e tagliata a dadini
  • Mezzo peperoncino fresco tagliato a dadini piccoli
  • Una manciata di mandorle tostate spezzate
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Acqua

La ricetta della zuppa di verza e formaggio

Cosa tiene accese le stelle di Mario Calabresi e la zuppa di verza e formaggio

In un tegame lasciamo scaldare un filo d’olio, aggiungiamo la cipolla e la zucchina, mescoliamo un po’ e poi aggiungiamo un bicchiere d’acqua, il sale e la verza.

Lasciamo stufare e ammorbidire per 20-30 minuti. Quindi passiamo con un frullatore a immersione e poi versiamo nelle ciotole e guarniamo con il peperoncino, le mandorle ed il caciocavallo fresco.




Chiara Chiaramonte

 

Laureata in Tecnica Pubblicitaria, ciclista urbana, appassionata di tango argentino, e vegetariana da 14 anni, ha da sempre amato leggere, cucinare e sperimentare in cucina.
Da questa passione oltre due anni fa è nato il suo blog – www.chiaracucina.it – sul quale pubblica una ricetta vegetariana al giorno, ed un anno fa ha pubblicato con Navarra Editore il libro: “ChiaraCucina. La cucina vegetariana, rapida, economica, ecologica” distribuito a livello nazionale, che ha presentato in giro per l’Italia e sta per andare in ristampa.



0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)