Un articolo a caso


Dracula Untold, un vampiro… supereroe!

 

 
Scheda del film
 

Titolo: Dracula Untold
 
Regista: Gary Shore
 
Attori e attrici principali: Luke Evans, Dominic Cooper, Sarah Gadon, Charles Dance, Diarmaid Murtagh
 
Anno: 2014
 
Paese: USA
 
Durata: 92 minuti
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4/5


Voto degli utenti
4 Voti totali

 

Aspetti positivi


Grande divertimento e impatto visivo travolgente

Aspetti negativi


Una certa prevedibilità della trama, specie per chi conosce la saga di Dracula.


In sintesi

Dracula Untold, film diretto da Gary Shore con Luke Evans nei panni di Dracula, può ben essere considerato un “prequel” dell’interminabile saga vampirica.

0
pubblicatomercoledì, 19 novembre 2014 da

 
La nostra recensione
 
 

Dracula Untold

Il mito di Dracula ha conosciuto innumerevoli trasposizioni cinematografiche, sin dagli albori della cosiddetta settima arte. Intendiamoci, non sono state tutte memorabili, ma la gran parte del pubblico dei cinefili – razza ormai, ahinoi, in via di estinzione – concorda nell’apprezzare perlomeno la versione del 1992 ad opera del maestro Francis Ford Coppola, Dracula di Bram Stoker.

È in parte a questa pellicola che si ispira l’odierno Dracula Untold, diretto con innegabile perizia tecnica da Gary Shore, regista proveniente dall’ambiente pubblicitario. Come nel film di Coppola prevale infatti nell’attuale trasposizione una visione romantica del celebre personaggio, del quale si narrano le origini storiche. In tal senso il film può ben essere considerato un “prequel” dell’interminabile saga vampirica.

Nuovo è però l’approccio, sospeso tra film storico – con molte libertà, ovviamente, rispetto alla verità storica del terribile Vlad l’Impalatore, il vero Dracula – e film d’impianto supereroistico.

Luke Evans in Dracula Untold

Proprio così: il Dracula di Gary Shore, interpretato con buon carisma dal ben tenebroso Luke Evans, è senza ombra di dubbio un eroe. Negativo, certo, ma innegabilmente votato al sacrificio – peggio: alla dannazione eterna – per salvare la propria famiglia e il proprio popolo. E se qualcuno penserà a questo punto al celebre motto coniato dal grande vecchio Stan Lee, “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”, non potrei certo biasimarlo…

Il Dracula “supereroe” di Shore ha in tutto e per tutto le movenze e l’aspetto di uno strepitoso e affascinante principe guerriero, dotato però di poteri sovrannaturali che gli conferiscono una sorta di oscura invincibilità. Ma a che prezzo, come ben sanno i tanti appassionati del personaggio creato da Bram Stoker!

Una menzione di merito spetta alla parte prettamente visiva della pellicola, impreziosita da un uso strepitoso degli effetti speciali. Del resto, il budget a disposizione è stato ingentissimo, si parla di 100 milioni di dollari.

In particolare, le scene che vedono protagoniste orde inferocite di pipistrelli non lasciano indifferenti lo spettatore, che in definitiva credo troverà più di un motivo per lasciare la sala divertito e, perché no, soddisfatto da quanto visto sul grande schermo.




Luigi Milani

 

Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma.

Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.



0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)