Random Article


Ready Player One libro e film: un confronto

 

 
Scheda del film
 

Titolo: Ready Player One
 
Regista: Steven Spielberg
 
Attori e attrici principali: Tye Sheridan, Olivia Cooke, Ben Mendelsohn, T. J. Miller, Simon Pegg, Mark Rylance, Lena Waithe, Philip Zhao, Win Morisaki, Hannah John-Kamen, Susan Lynch, Perdita Weeks, Ralph Ineson, Clare Higgins
 
Anno: 2018
 
Paese: USA
 
Durata: 140 minuti
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
no ratings yet

 

Aspetti positivi


La scena nell'Hotel, la corsa, la battaglia finale (A che lotta contro B è fenomenale), la colonna sonora, tutte le citazioni e gli Easter Egg nascosti.

Aspetti negativi


I cattivi un po' edulcorati, la scelta di non aver fatto morire determinati personaggi.


In sintesi

Quali differenze tra Ready Player One libro e film? Ce ne sono, ovviamente, ma alla fine il film di Spielberg è una buona trasposizione del libro di Cline.

0
Postedmartedì, 10 aprile 2018 by

 
La nostra recensione
 
 
Ready Player One libro e film: somiglianze e differenze

Ready Player One libro e film: somiglianze e differenze

Finalmente siamo riusciti ad andare a vedere Ready Player One. Cultura Pop, anni Ottanta (e non solo: il film si allarga parecchio), mondo Nerd, Steven Spielberg: serve altro? Ready Player One è un film di fantascienza distopico. Diretto dal mai troppo ringraziato Steven Spielberg, è tratto dall’omonimo romanzo scritto da Ernest Cline, il quale ha anche partecipato alla pellicola come sceneggiatore. Se volete leggere anche il libro, in italiano lo trovate come Player One, anche se ora è disponibile in libreria con il titolo originale che è quello del film.

La trama del film

La trama di Ready Player One è ambientata nell’anno 2045. La vita sulla Terra è ormai rovinata: inquinamento, sovrappopolazione e consumo selvaggio delle risorse hanno fatto sì che la maggior parte delle persone sia costretta a vivere in condizioni di povertà, in baraccopoli fatiscenti. Per sfuggire a questa vita, le persone trascorrono gran parte del loro tempo su OASIS, un mondo virtuale creato dal geniale e strampalato James Halliday.

Su OASIS ciascuno può creare il proprio mondo: qui trovano posto tutti i mondi creati dalla letteratura, dai film, dalle serie TV, dai cartoni animati e dai videogiochi. Tutto ciò che è anche solo lontanamente nerd, è su OASIS. Su OASIS si va a scuola, si lavora, si cerca di guadagnare soldi per potenziare il proprio avatar, partecipando a missioni come se ci si trovasse in un videogame.

Wade Watts, il protagonista

Protagonista della storia è Wade Watts: è un ragazzo orfano costretto a vivere insieme alla zia e ai di lei fidanzati in una Catasta, una sorta di baraccopoli. Wade passa la maggior parte del suo tempo su OASIS: qui va a scuola e incontra il suo unico amico, Aech. Wade, il cui avatar è Parzival, è un Gunther: sta tentando di vincere il Gioco di Anorak. In pratica alla sua morte, Halliday decise di lanciare un grandioso gioco: chi avesse trovato le tre Chiavi e aperto le relative porte, avrebbe ottenuto un Easter Egg nascosto nel gioco che gli avrebbe garantito le quote principali dell’azienda e il totale controllo su OASIS. È dalla morte di Halliday (il cui avatar si chiamava Anorak) che i Gunther tentano, senza successo, di vincere le sfide per ottenere le Chiavi, ma finora nessuno è riuscito ad avanzare nel gioco.

Sarà Wade, insieme ad un gruppo di amici, a riuscire ad andare avanti nel Gioco di Anorak: Wade e gli Altissimi Cinque dovranno fare del loro meglio e anche di più per evitare che la multinazionale IOI e il suo direttore Sorrento vincano la caccia e trasformi OASIS in un mondo virtuale fatto solo di pubblicità e guadagni.

Il cast di Ready Player One

Il cast di ready Player One è composto da:

  • Tye Sheridan: Wade Watts / Parzival / Z
  • Olivia Cooke: Samantha “Sam” Cook / Art3mis
  • Ben Mendelsohn: Nolan Sorrento / Sorrento
  • T. J. Miller: i-R0k
  • Simon Pegg: Ogden Morrow / Il curatore
  • Mark Rylance: James Halliday / Anorak
  • Lena Waithe: Helen / Aech
  • Philip Zhao: Sho
  • Win Morisaki: Daito
  • Hannah John-Kamen: F’Nale Zandor
  • Susan Lynch: Alice
  • Perdita Weeks: Karen / Kira
  • Ralph Ineson: Rick
  • Clare Higgins: sig.ra Gilmore

Ready Player One libro e film

Steven Spielberg ha trovato pane per i suoi denti in Ready Player One. A parte le inevitabili differenze col libro (di cui parleremo a breve), il film è un caleidoscopio di quella che è la cultura nerd: tantissime le citazioni e gli Easter Egg presenti nella pellicola, penso che ci andrebbe un altro film solamente per evidenziarli tutti.

La trama procede abbastanza spedita, senza quei rallentamenti di cui soffre il libro. Bisogna dire che Ernest Cline, ogni tanto, soffre di sindrome da Dizionario e comincia a snocciolare film, videogiochi, serie TV che tendono a bloccare un po’ l’avanzata della storia. Per gli attori, diciamo che hanno svolto il loro compito: la maggior parte delle volte sullo schermo c’è la loro versione in CGI, per cui diciamo che gli avatar hanno svolto correttamente la loro parte.

Visivamente il film dà molte gratificazioni: non l’ho visto in 3D, ma vedere scorrere sullo schermo tutti quei personaggi, avatar, astronavi fa brillare gli occhi. Piaciuta anche la colonna sonora, con pezzi storici che vi faranno ballare sulle poltroncine del cinema.

Alcuni difetti del film

Ovviamente il film non è esente da difetti. Ho trovato un po’ appiattita quella che sarebbe dovuta essere la parte centrale della pellicola: la gara alla ricerca dell’Easter Egg. È vero che nel passaggio da libro a film hanno dovuto, per forza di cose, modificare alcune parti, ma è anche vero che nel libro si parte con la ricerca della prima chiave, la si vince, si cerca la relativa porta, la si apre, si deve vincere nuovamente, si ottiene l’indizio per la seconda chiave e via dicendo. Qui, invece, vinci la gara, ottieni la chiave, superi subito la porta-indizio e via con la chiave successiva. È stata troppo semplificata.

Anche i villain sembrano aver perso di mordente, mentre non ho apprezzato il fatto di non aver fatto morire due determinati personaggi. In questo caso essere coerenti con la parte cartacea, avrebbe comportato un maggior spessore emotivo alla vicenda, spessore che chi non ha letto il libro al massimo lo può solo intuire.

Ready Player One: differenze fra libro e film

Non andrò a rivelare nel dettaglio tutte le differenze fra libro e film, un po’ perché sto cercando di non fare spoiler evidenti, un po’ perché finirei con l’annoiare tutti.

All’inizio sono rimasta un po’ sconcertata: le prove per ottenere le chiavi e i film presenti nella pellicola sono diversi da quelli del romanzo. Tuttavia è stato inevitabile: molti dei franchise citati nel romanzo non hanno concesso i diritti al film di Steven Spielberg, per cui è stato necessario sostituire determinati videogame e film con altri. Mentre, poi, nel romanzo la gara è incentrata sugli anni Ottanta, periodo amato da Halliday, nel film si è ampliato il concetto e quindi potrete trovare riferimenti anche a videogiochi di pochi anni fa. Una scelta discutibile, ma con un suo fondamento: probabilmente si è cercato di dare spazio anche ad elementi più recenti o più noti per venire incontro a chi non è del tutto addentro alla cultura nerd.

Altre modifiche le possiamo trovare a livello di trama. In alcuni casi, determinate azioni vengono compiute da un certo personaggio nel libro e da un altro nel film, ma diciamo che tutto viene fatto rispettando il senso principale della storia e del romanzo. Si è reso poi necessario modificare alcune parti che sulla carta rendono bene, ma che sarebbero risultate noiose se viste sul grande schermo. Mi riferisco a un certo piano di Parzival.

Comunque sia, lo spirito del romanzo e il suo messaggio vengono veicolati con efficacia anche nel film, anche se a volte si è dovuti ricorrere a scelte narrative differenti.

Foto | OutNow




Nymeria

 
Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film... ce la farò?


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)