Random Article


L’arte di riassumere, di Ugo Cardinale

 
Ugo Cardinale, L'arte di riassumere
Ugo Cardinale, L'arte di riassumere
Ugo Cardinale, L'arte di riassumere

 
Scheda del libro
 

Autore: Ugo Cardinale
 
Titolo: L'arte di riassumere. Introduzione alla scrittura breve
 
Casa editrice: Il Mulino
 
Anno: 2015
 
ISBN: 9788815257123
 
Pagine: 2015
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 


User Rating
1 total rating

 

Aspetti positivi


L'arte di riassumere è un saggio chiaro ed esaustivo

Aspetti negativi


Si tratta di un testo molto tecnico


In sintesi

Ugo Cardinale pubblica con Il Mulino l’agile studio dal titolo L’arte di riassumere. Introduzione alla scrittura breve in cui si sofferma sul riassunto

0
Postedmartedì, 24 novembre 2015 by

 
La nostra recensione
 
 

Ugo Cardinale, L'arte di riassumereIl riassunto è stato considerato per molto tempo un’attività legata a una visione superata di certa scuola tradizionale e un po’ all’antica e come tale sottoposto a una vera e propria ostilità. Eppure in un’epoca in cui la comunicazione riveste un ruolo di indiscussa priorità, la capacità di riassumere un testo, vale a dire estrapolarne un nucleo informativo per rimodularlo a seconda delle necessità, è un’abilità tutt’altro che secondaria.

Non di rado capita di imbattersi in cronisti incapaci di comprendere le parti fondamentali di un testo il che li penalizza nell’eventualità di dover porre delle domande. Anche dei nomi brillanti della tv dimostrano di non sapere andare al punto e in questo risiede l’originalità del libro di Ugo Cardinale dal titolo L’arte di riassumere. Introduzione alla scrittura breve (in libreria per Il Mulino), nell’educazione ad andare dritti “al punto”.

Una riduzione dei testi non può prescindere da un’attenta analisi delle caratteristiche testuali perché da esse è possibile identificare l’obiettivo con cui un determinato testo è nato; ecco dunque, già nel terzo capitolo un’esauriente e tuttavia veloce disamina delle classificazioni delle tipologie testuali: dal narrativo, al giornalistico, dal descrittivo all’argomentativo il tutto corredato da numerosi esempi e da un capitolo dedicato alla pratica del riassunto centrato sull’obiettivo testuale.

Come dice lo stesso termine, testo, dal latino textus, tessuto, la comunicazione scritta, perché di questa principalmente si parla, è complessa, estremamente plastica e flessibile rispetto alla lingua parlata che oggi, per i motivi che abbiamo enucleato prima, viene considerata come lo standard di riferimento. Il parlato è emotivo, lo scritto estremamente correggibile, orientabile e orientato, in grado di creare gerarchie informative. Leggere, inoltre, è essenzialmente comprendere il significato di ciò che si legge e tale abilità non avviene una volta per tutte, è infatti, il risultato dell’integrazione progressiva di capacità percettive e cognitive ed è per questo che l’abilità di ridurre va esercitata, perfezionata seguendo delle regole ben precise in grado di tener in debito conto la soggettività e lo stile personale.

L’arte di riassumere è uno studio talmente chiaro ed efficace che non può non far sorgere un dubbio: interessa davvero saper andare al punto, al nocciolo delle questioni o è più semplicistico, e quindi agevole, girare in tondo accontentandosi dei complementi?




Natale Fioretto

 
Natale Fioretto è docente di lingua italiana e di traduzione dal russo presso l’Università per Stranieri di Perugia. Si occupa da anni di metodologia dell’insegnamento della lingua italiana come L2. È appassionato di Valdo di Lione e Francesco d’Assisi.


0 Comments



Be the first to comment!


Leave a Response


(required)