Notifiche Facebook Messenger


 
 
Un articolo a caso


Crea il lavoro che vuoi di Lucia Giovannini

 

 
Scheda del libro
 

Autore: Lucia Giovannini
 
Titolo: Crea il lavoro che vuoi
 
Casa editrice: Sperling & Kupfer
 
Anno: 2012
 
ISBN: 978-88-733-9721-2
 
Pagine: 63
 
Formato: eBook
 
Genere:
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4.5/5


Voto degli utenti
2 Voti totali

 

Aspetti positivi


Il corso di auto-coaching per creare il lavoro desiderato è completo e ben strutturato, il tempo della lettura è ben impiegato e può tornare utile più volte, nel corso della vita, eseguire gli esercizi proposti.

Aspetti negativi


La paura del cambiamento, che spesso impedisce di fare il grande salto verso un lavoro migliore, avrebbe potuto trovare ancora più spazio nel libro.


In sintesi

In Crea il lavoro che vuoi, Lucia Giovannini ci offre un percorso di auto-coaching utile a trasformare le nostre passioni in una professione.

0
pubblicatovenerdì, 19 luglio 2013 da

 
La nostra recensione
 
 

crea il lavoro che vuoi Lucia Giovannini

Crea il lavoro che vuoi di Lucia Giovannini è un corso di auto-coaching che propone diversi esercizi introspettivi e numerosi spunti di riflessione per migliorare la propria vita lavorativa. Chi vuole trovare o cambiare lavoro oggi si scontra inevitabilmente con una porta chiusa: la crisi. Crisi economica, crisi sociale e svilimento delle risorse umane, troppo spesso trattate alla stregua di automi, meri esecutori di compiti in grado di tracciare un cammino già segnato e non di contribuire alla crescita del capitale umano, professionale e creativo di un’azienda. Ignorare, volutamente o inconsciamente, che ogni porta chiusa ha una chiave significa restare tutta la vita nella sala d’attesa, come un malato cronico ormai rassegnato a convivere con i suoi sintomi: frustrazione, insoddisfazione, apatia, nervosismo, rabbia repressa, ansia.

Per uscire dall’atrio ed entrare a testa alta e spalle dritte in una delle stanze più importanti della nostra vita, quella del lavoro, dobbiamo essere onesti con noi stessi. In cosa siamo, vorremmo o potremmo essere bravi? Cosa ci piacerebbe fare davvero? Cosa abbiamo, realmente, da perdere? Paradossalmente proprio la crisi, la disoccupazione, l’alienazione creata da aziende sempre più simili a scatole cinesi, il precariato e la picchiata dei salari svuotano quasi completamente il paniere delle sicurezze, dei benefits sociali ed economici e delle opportunità di crescita professionale. A conti fatti, a cercare di creare il lavoro desiderato, si rischia molto spesso ben poco, se non la certezza di essere perennemente insoddisfatti ed infelici.

Nell’eBook Crea il lavoro che vuoi, Lucia Giovannini ci guida attraverso un percorso che intreccia le nostre abilità e capacità ai bisogni degli altri:

Se vogliamo creare ricchezza e abbondanza occorre trasformare il prendere in dare e il ricavare valore in aggiungere valore. Per creare business di successo occorre infatti aggiungere valore alla vita delle persone. È identificando le opportunità per aggiungere valore alla vita degli altri che si crea prosperità.

Tanti nel libro gli esempi, incoraggianti, di persone che sono riuscite a creare un lavoro su misura per le proprie passioni ed esigenze fornendo al contempo servizi utili agli altri. C’è la casalinga che ha avviato un servizio di catering di successo, dopo aver constatato che le mamme dei compagni di scuola di suo figlio, impegnate tutto il giorno con il lavoro,  necessitavano di aiuto per organizzare le feste di compleanno dei loro figli. C’è chi ha trasformato l’amore per i cani nella professione, sempre più richiesta, di dog-sitter. L’elenco di chi si è costruito un lavoro su misura è infinito. Il percorso è tutto in salita, costellato di difficoltà e sfide sempre nuove e anche di fallimenti, ma dare uno scopo più alto al nostro lavoro ci renderà più sereni e felici. Esemplificativo questo aneddoto riportato dall’autrice:

Tre persone erano al lavoro in un cantiere edile. Avevano lo stesso compito, ma quando fu loro chiesto che cosa stavano facendo, le risposte furono diverse. “Taglio pietre”, rispose annoiato il primo. ” Mi guadagno da vivere”, disse seccato il secondo. “Partecipo alla costruzione di una cattedrale”, affermò fiero il terzo.

Un vero lavoro è un lavoro utile, che ci fa sentire orgogliosi, che aggiunge valore alla nostra vita e a quella degli altri, che ci permette di costruire cattedrali, non di tagliare pietre. Tutto il resto è un impiego, sbagliato, del nostro tempo e delle nostre risorse. E se l’insicurezza diventa un freno e la presunzione altrui spaventa, il pensiero di Bertrand Russell ci viene in aiuto:

La cosa seccante di questo mondo è che gli imbecilli sono sicuri di sé, mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi!

Lucia Giovannini
Crea il lavoro che vuoi
Sperling & Kupfer, 2012
ISBN 978-88-733-9721-2
pp. 63, euro 1,99








Potrebbe interessarti anche…

Paola Pagliaro

 
Paola Pagliaro è nata a Cosenza e vive a Pavia. Dottoressa in lingue e culture moderne, è appassionata di psicologia, ecologia, letterature comparate e semiotica. Il suo motto è "Si conosce solo ciò che si ama" (Sant'Agostino). Per diversi anni ha collaborato come redattrice e coordinatrice con varie testate di nanopublishing, oggi si occupa della cura dei contenuti del suo portale di approfondimento, Minformo.it, di Salus, il blog di PharmaTruck e della gestione di canali social.


0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)