Un articolo a caso


Doctor Who. Deep Time – Tempo profondo, di Trevor Baxendale

 
Trevor Baxendale, Doctor Who. Deep Time - Tempo profondo
Trevor Baxendale, Doctor Who. Deep Time - Tempo profondo
Trevor Baxendale, Doctor Who. Deep Time - Tempo profondo

 
Scheda del libro
 

Autore: Trevor Baxendale (traduzione di Matteo Crivelli)
 
Titolo: Doctor Who. Deep Time - Tempo profondo
 
Casa editrice: Armenia
 
Anno: 2016
 
ISBN: 9788834431221
 
Pagine: 247
 
Formato: cartaceo
 
Genere:
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4/5


Voto degli utenti
Non ci sono ancora voti.

 

Aspetti positivi


Il Dottore corrucciato, i battibecchi con Clara, il tema dell'esplorazione spaziale, il colpo di scena finale.

Aspetti negativi


Troppo breve, finale veloce


In sintesi

Recensione del romanzo «Doctor Who. Deep Time – Tempo profondo» di Trevor Baxendale con protagonista il Dodicesimo Dottore, accompagnato da Clara Oswald.

0
pubblicatogiovedì, 20 ottobre 2016 da

 
La nostra recensione
 
 
Trevor Baxendale, Doctor Who. Deep Time - Tempo profondo

Trevor Baxendale, Doctor Who. Deep Time – Tempo profondo

Nuovo romanzo dell’Armenia dedicato alle avventure del Doctor Who. Come negli ultimi romanzi, anche in questo caso il protagonista è il Dodicesimo Dottore, accompagnato da Clara Oswald. La trama di Deep Time – Tempo profondo inizia con un’astronave pronta per partire per lo spazio infinito in una missione di ricerca: scoprire da dove origina un misterioso tunnel spazio-temporale. L’equipaggio è pronto a partire, ma il finanziatore temporeggia: mancano ancora due membri dell’equipaggio.

Ecco che trafelati arrivano di corsa il Dottore e Clara, con il Tardis comodamente parcheggiato nella stiva dell’astronave. Tutti i membri della spedizione sanno cosa stanno cercando, ma solo il Dottore sa esattamente a cosa si troveranno di fronte. Il tunnel è un antico manufatto dei Phaeron, popolo che milioni di anni fa si spostava fra le stelle usando strade fatte di tempo e spazio. Solo che poi scomparvero e nessuno sa cosa accadde loro. Ma il Dottore conosce il segreto dei Phaeron, un segreto così orribile che sarebbe stato meglio rimanesse sepolto fino alla fine dei tempi.

Doctor Who. Deep Time è un bel romanzo, forse uno di quelli che mi è piaciuto di più. In generale apprezzo tutti i romanzi del Doctor Who, ma Deep Time mi ha colpito positivamente sin dalle prime pagine. Credo che il tema dell’esplorazione con tanto di astronave spaziale, i richiami a Star Trek e le atmosfere createsi con i comprimari abbiano contribuito a dare quel tocco più a questo volume che si inserisce nel filone delle Glamour Chronicles.

Il Dottore e Clara come sempre sono stati protagonisti, con i loro battibecchi e un Dottore più corrucciato che mai. Buoni anche i co-protagonisti, ben delineati e partecipi, non troppo invadenti, ma neanche relegati sullo sfondo. La trama intricata come sempre per via di quelle questioni temporali che ti fanno venire il mal di testa al solo pensarci, forse un po’ veloce il finale, ma in questi romanzi è sempre così.

Un colpo al cuore viene verso la fine del libro quando sembra che un certo personaggio cardine del Doctor Who (io lo considero un personaggio a tutti gli effetti) sia dipartito: giuro che per un paio di pagine ci sono rimasta malissimo, non me lo aspettavo. E non mi aspettavo neanche di rimanerci così male, ma era prevedibile.




Nymeria

 

Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film… ce la farò?



0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)