Un articolo a caso


Hyperversum Next, di Cecilia Randall

 
Cecilia Randall, Hyperversum Next
Cecilia Randall, Hyperversum Next
Cecilia Randall, Hyperversum Next

 
Scheda del libro
 

Autore: Cecilia Randall
 
Titolo: Hyperversum Next
 
Casa editrice: Giunti
 
Anno: 2016
 
ISBN: 9788809816862
 
Pagine: 480
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere:
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4/5


Voto degli utenti
4 Voti totali

 

Aspetti positivi


La scorrevolezza e la vivacità della trama, il realismo e il fascino dei personaggi, l’accurata ambientazione storica, i dialoghi brillanti e mai noiosi

Aspetti negativi


Vorrei leggere subito il seguito (perché ci sarà un seguito, vero?)


In sintesi

Con Hyperversum Next Cecilia Randall è tornata nel mondo di Hyperversum e lo ha fatto alla grande, con un fantasy scorrevole e vivare

0
pubblicatovenerdì, 22 gennaio 2016 da

 
La nostra recensione
 
 

Cecilia Randall, Hyperversum NextCecilia Randall è tornata nel mondo di Hyperversum e lo ha fatto alla grande: sì, il romanzo mi è piaciuto e anche molto. Questo dovevo dirlo subito. Adesso ritorniamo seri e partiamo dall’inizio. Tutto inizia nel 2006 con il romanzo Hyperversum, seguito nel 2007 da Hyperversum. Il falco e il leone e nel 2009 da Hyperversum. Il cavaliere del tempo. Sarete tentati di pensare a Hyperversum Next come al quarto capitolo di questa saga, ma è la stessa Cecilia Randall nella postfazione e spiegarci come stanno in realtà le cose. In origine doveva esserci un volume singolo, Hyperversum. Sempre all’epoca l’autrice ebbe l’idea per un altro libro, una sorta di vent’anni dopo, ma le bozze di quello che sarebbe dovuto essere il seguito di Hyperversum e che solo nel 2016 sarebbe diventato Hyperversum Next, rimasero nel cassetto in quanto nel frattempo le venne chiesto di scrivere Il falco e il leone e Il cavaliere del tempo.

La trama vede questa volta come protagonisti i figli dei personaggi che abbiamo imparato ad amare nei volumi della prima trilogia. Da una parte abbiamo Alexandra, la figlia di Daniel e Jodie: arrabbiata con il padre perché la costringe a studiare piuttosto che permetterle di partecipare a una festa con gli amici, finisce per ritrovare in un antico volume nascosto nella biblioteca del padre la password per giocare a quella vecchia versione di Hyperversum che il padre si ostina a tenere su un antiquato computer. Alex comincia così a giocare a Hyperversum e come suo padre, sua madre, e lo zio Ian prima di lei finisce per ritrovarsi per davvero nel mondo medievale di Hyperversum. Qui fra varie vicissitudini incontra Marc, il figlio del Falco del Re. I due dovranno destreggiarsi fra intrighi e complotti e fra una cosa e l’altra… non vi svelo il finale, ma vi dico solamente che la Randall ci ha fatto penare non poco.

Come ho già detto, il libro ha tutta la mia approvazione. A differenza dei precedenti, in Hyperversum Next i protagonisti sono due adolescenti (anche se gli altri personaggi che abbiamo imparato a conoscere torneranno, primo fra tutti Ian) con tutte le problematiche e gli atteggiamenti legati all’età: curiosamente, pur essendo separati da secoli, i due hanno i medesimi problemi con il padre. La storia è più che scorrevole, lo stile sempre adeguato alla vicenda e ai personaggi fa sì che si possano divorare pagine e pagine in pochissimo tempo. Questo complice anche la maestria della Randall nel creare personaggi credibili con poche pennellate (a tal proposito vi rimandiamo all’intervista che le abbiamo fatto e in cui affrontiamo propri il tema della creazione dei personaggi): tutti i suoi personaggi sembrano uscire dalle pagine del libro, non solo i protagonisti, ma anche i comprimari. Persino alcune situazioni tipiche di questi romanzi ti invogliano comunque a leggere il più velocemente possibile perché ti affezioni così tanto ai protagonisti che vuoi sapere subito cosa ne sarà di loro. Vivaci anche i dialoghi, spesso ironici, cosa che in un romanzo non guasta mai.

A proposito dei personaggi: non ci saranno solo i figli di Ian e Daniel, ma anche di tutti gli altri personaggi visti precedentemente, tutti ben delineati anche se ci sarebbe ancora tanto da dire su di loro. Molta l’azione e i colpi di scena, non si ha il tempo di tirare il fiato che succede subito qualcosa d’altro, il tutto visto dal punto di vista alternativamente di Marc e Alex. Fino ad arrivare al finale… e quando arrivi alla fine vorresti leggerne ancora. Segno che la scrittrice ha centrato il bersaglio. A questo punto non possiamo non sperare che ci saranno altri romanzi in futuro che parleranno di questa nuova generazione: sono state parecchie le nuove leve introdotte e sarebbe bello vedere cosa ne sarà di loro in questa nuova versione di Hyperversum. In tutti i sensi.

Hyperversum Next è un libro promosso e consigliato. E ancora complimenti a Cecilia Randall per questo bellissimo romanzo.




Nymeria

 

Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film… ce la farò?



0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)