Un articolo a caso


«Il giorno della vendetta. Wolf 2» di Ryan Graudin

 
Ryan Graudin, Il giorno della vendetta. Wolf 2
Ryan Graudin, Il giorno della vendetta. Wolf 2
Ryan Graudin, Il giorno della vendetta. Wolf 2

 
Scheda del libro
 

Autore: Ryan Graudin (traduzione di Roberta Verde)
 
Titolo: Il giorno della vendetta. Wolf 2
 
Casa editrice: De Agostini
 
Anno: 2017
 
ISBN: 9788851147891
 
Pagine: 575
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere:
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
3.5/5


Voto degli utenti
Non ci sono ancora voti.

 

Aspetti positivi


La caratterizzazione dei personaggi, Yael e Luka

Aspetti negativi


Il finale, l'ingenuità a volte dei villain


In sintesi

«Il giorno della vendetta» di Ryab Graydin è il secondo e conclusivo volume della serie «Wolf» iniziata con «La ragazza che sfidò il destino».

0
pubblicatomartedì, 8 agosto 2017 da

 
La nostra recensione
 
 
Ryan Graudin, Il giorno della vendetta. Wolf 2

Ryan Graudin, Il giorno della vendetta. Wolf 2

Con Il giorno della vendetta, continuano le vicende dell’ucronia creata da Ryan Graudin. Con questo romanzo Ryan Graudin ci propone la fine della storia iniziata con Wolf. La ragazza che sfidò il destino.

La trama de «Il giorno della vendetta. Wolf 2»

Siamo nel 1956. Dopo decenni di dominio Hitler è stato ucciso e la Resistenza è pronta a combattere. A fare la differenza è stata Yael, una ragazza dai poteri mutaforma sopravvissuta in qualche modo al campo di concentramento. Per il Nuovo Ordine sembra arrivato il capolinea, ma la verità è un’altra.

Yael adesso è una fuggiasca in territorio nemico, ma insieme a lei ci sono Luka e Felix. Yael ha dovuto tradire entrambi per completare la sua missione, ma ora è più determinata che mai a proteggerli. Passato e futuro, vendetta e perdono, odio e amore: cosa sceglierà Yael? Si tratta di una situazione non facile: Yael si troverà costretta a scegliere fra il salvare il mondo e l’amore della sua vita.

La conclusione della serie «Wolf» di Ryan Graudin

Con Il giorno della vendetta termina la duologia realizzata da Graudin e dedicata a una storia alternativa dove il nazismo ha vinto e domina il mondo.

Devo dire che anche questo secondo libro mi è piaciuto, anche se forse un filino meno del precedente. Per due motivi: non c’è il tema del viaggio che tanto mi era piaciuto nel primo romanzo e il finale. Finale che tecnicamente è perfettamente coerente con lo sviluppo dei libri e dei personaggi, però ti lascia un terribile amaro in bocca. Volevamo un lieto fine. Magari non con tutto che finisce a tarallucci e vino, ma almeno un piccolo lieto fine potevamo averlo.

La trama procede comunque spedita, alternando momenti ambientati nel presente a flashback che ci presentano meglio i personaggi di Yael, Luka e Felix. Continua l’evoluzione psicologica dei personaggi che devono adattarsi a nuove situazioni e rapporti interpersonali con chi li circonda. Particolarmente apprezzati Yael e Luka, forse un po’ di meno Felix, ma obiettivamente nella sua stessa situazione è difficile dire come ci saremmo comportati.

I dialoghi de Il giorno della vendetta sono veloci, non troppo pesanti e il tema del riscatto e della vendetta viene affrontato con precisione, senza diventare mai troppo pesante e filosofico, ma funzionale al tipo di storia raccontato.

Una duologia dunque assolutamente da leggere, ma volevamo il lieto fine, se lo meritavano.




Nymeria

 

Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film… ce la farò?



0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)