Notifiche Facebook Messenger


 
 
Un articolo a caso


Il tempo dei fantasmi, ebook di Susanna Trossero

 
Susanna Trossero, Il tempo dei fantasmi
Susanna Trossero, Il tempo dei fantasmi
Susanna Trossero, Il tempo dei fantasmi

 
Scheda del libro
 

Autore: Susanna Trossero
 
Titolo: Il tempo dei fantasmi
 
Casa editrice: Antonio Tombolini Editore
 
Anno: 2015
 
ISBN: 9788898924479
 
Formato: eBook
 
Genere: , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
5/5


Voto degli utenti
2 Voti totali

 

Aspetti positivi


I sentimenti si scalzano e si rincorrono creando un libro piacevole ma soprattutto realizzato con estrema bravura e capacità narrative.


In sintesi

Il tempo dei fantasmi è un eBook di Susanna Trossero che raccoglie diversi racconti: un sentimento, un racconto, un fantasma.

1
pubblicatomartedì, 12 maggio 2015 da

 
La nostra recensione
 
 

Susanna Trossero, Il tempo dei fantasmiSeguo da alcuni anni le fatiche letterarie di Susanna Trossero, scrittrice: leggo, rileggo e soprattutto ammiro i suoi scritti e non per la prima volta mi ritrovo a paragonare i suoi libri a un’opera d’arte; come un pittore Susanna pennella le parole, le sceglie accuratamente e riesce, senza mai esagerare e colpendo a fondo con una sintesi estrema, ad affondare nei sentimenti. Il suo ultimo libro Il tempo dei fantasmi (Antonio Tombolini Editore), presenta una serie di racconti dal sapore amaro: l’impressione è di venire avvolti da un gomitolo intricato di sentimenti, ma, come un artista, Susanna Trossero riesce a creare un ordito nitido, pulito. Un sentimento, un racconto, un fantasma.

Dalla rabbia alla gelosia, fino a ironizzare sulla stessa morte, i racconti si susseguono a ritmo veloce, cercando sempre un finale capace di sollevare dubbi e pensieri. Mai nulla è scontato, nulla è come sembra.

La figlia arrabbiata, il fantasma amareggiato, la morte di passaggio, l’assassino innamorato, i protagonisti rimangono nell’ombra mentre i loro sentimenti e i fantasmi di una vita costruiscono la loro storia.

Sono reso attonito dalle più svariate cose, prima fra tutte la certezza che in questa grande Roma, così cresciuta dal 1500 e così diversa nell’anno 2014, non devi cercarla la storia… è lei che trova te stanandoti dal nuovo ogni volta che volti un angolo di strada e calpesti solo pochi metri: iscrizioni, incisioni, una statua, i sampietrini, le fontane, un balcone, le cupole, un vicolo, un ponte! Il vecchio è ovunque a farsi ricordare.

Ognuno di noi convive con i fantasmi, reali o semplici sentimenti momentaneamente accantonati per paura o pigrizia, ne siamo più o meno consapevoli eppure ci accompagnano giorno dopo giorno, fanno parte di noi, della nostra esistenza e con noi vivono quotidianità e imprevisti. Appaiono, scompaiono, ci travolgono, difficile contenere i fantasmi del passato, le emozioni, le paure.

Che dire, ad uno spettro che ti appare senza essere mai stato evocato?

Una lettura piacevole, sicuramente da affrontare in solitudine, un momento tranquillo della giornata che desiderate dedicarvi, ma ricordatevi che i fantasmi non mangiano la pizza… o no?




Anna Fogarolo

 
Fotogiornalista per le maggiori testate italiane come Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, Gente, Oggi, Focus... Dal 2009 sposta la sua attenzione sulle nuove tecnologie iniziando la carriera di Web content e blogger per alcuni noti portali e Network, successivamente si specializza come Social Media Manager. Attualmente: consulenza di Ufficio Stampa, Content & Community Manager, Web Relation e Digital PR per le Edizioni Centro Studi Erikson.








Potrebbe interessarti anche…

  1.  
    susanna
     
     
     
     
     

    Grazie di vero cuore per la accurata e positiva recensione, ma anche per le parole di apprezzamento sul mio scrivere, che da sempre accompagna le mie giornate e il mio vivere.





Di' la tua!


(richiesto)