Un articolo a caso


J.A.S.P. Jane Austen Summer Party, di Virginia Cammarata

 
Virginia Cammarata, J.A.S.P. Jane Austen Summer Party
Virginia Cammarata, J.A.S.P. Jane Austen Summer Party
Virginia Cammarata, J.A.S.P. Jane Austen Summer Party

 
Scheda del libro
 

Autore: Virginia Cammarata
 
Titolo: J.A.S.P. Jane Austen Summer Party
 
Casa editrice: Lazy Book
 
Anno: 2015
 
ISBN: 9788898833207
 
Formato: eBook
 
Genere:
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
3.5/5


Voto degli utenti
Non ci sono ancora voti.

 

Aspetti positivi


La scorrevolezza, l'ironia di fondo, gli equivoci fra i personaggi, le citazioni e i riferimenti a Jane Austen, la precisione con cui è descritta Brighton.

Aspetti negativi


Qualche piccolo refuso.


In sintesi

«J.A.S.P. Jane Austen Summer Party» è un romanzo, in eBook, di Virginia Cammarata che ricrea molto bene le atmosfere alla Jane Austen.

0
pubblicatosabato, 10 giugno 2017 da

 
La nostra recensione
 
 
Virginia Cammarata, J.A.S.P. Jane Austen Summer Party

Virginia Cammarata, J.A.S.P. Jane Austen Summer Party

Se vi piacciono i romanzi ispirati a Jane Austen, allora vi consiglio J.A.S.P. – Jane Austen Summer Party di Virginia Cammarata. Edito da Lazy BOOK, la trama ci racconta le vicende di Zoe. È una ragazza di ventisei anni che si trova in vacanza a Brighton con la sua famiglia. Fra una granita e l’altra, viene invitata a un party in onore di Jane Austen, da sempre la sua scrittrice preferita. Solo che qui si troverà ad avere a che fare con organizzatrici maligne: una sorella che si tuffa su ogni uomo disponibile, due uomini che stravedono per lei, un padre pieno d’amore, ma con cui finisce sempre col litigare e con una madre che fornisce dubbi consigli sulla sua situazione amorosa, preoccupandosi per tutto il tempo della mancanza di matrimoni nella vita delle figlie.

J.A.S.P. Jane Austen Summer Party è un romanzo leggero, divertente e assai scorrevole. Un’ottima lettura tranquilla che, pur attualizzandole, ci porta nelle atmosfere che Jane Austen sapeva creare. Ironico nei punti giusti, c’è tutto quello che amiamo nella Austen: una ragazza con una famiglia problematica (anche se affezionata), la passione per la lettura, innamoramenti, incomprensioni, misteriosi personaggi e, fortunatamente, il lieto fine che tutti agognavamo.

Ottima la ricostruzione della città di Brighton che Virginia Cammarata riesce a fare, grazie soprattutto a un duro lavoro di preparazione. La protagonista Zoe riuscirà a vivere il suo sogno d’amore da Janeite, pur fra qualche incomprensione, non riconoscendo subito l’amore vero, cosa che generà qualche scenetta veramente divertente. E riuscirà anche a ricomporre le piccole e inevitabili fratture che si creano in ogni famiglia. Tantissime poi le citazioni e i riferimenti ai romanzi originari di Jane Austen, così come molti dei personaggi si rifanno per alcuni tratti ai protagonisti dei suddetti romanzi.

Un pensiero sparso: in tutte le vacanze di famiglia non mi è mai capitato di imbattermi né in un George né in un Christian, in tipi come il bagnino qui descritto tanti, ma di George e Christian neanche l’ombra. Forse perché quando ho un libro sottomano sono ancora più intransigente di Zoe? O forse perché non sono mai andata a Brighton?




Nymeria

 

Nerd inside, come scopo nella vita sto cercando di leggere tutta la letteratura fantasy possibile e immaginabile.. Beh, poi ci sono anche i manga, i videogiochi, i telefilm, i film… ce la farò?



0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)