Notifiche Facebook Messenger


 
 
Un articolo a caso


La più amata, di Teresa Ciabatti

 
Teresa Ciabatti, La più amata
Teresa Ciabatti, La più amata
Teresa Ciabatti, La più amata

 
Scheda del libro
 

Autore: Teresa Ciabatti
 
Titolo: La più amata
 
Casa editrice: Mondadori
 
Anno: 2017
 
ISBN: 9788804664529
 
Pagine: 228
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4/5


Voto degli utenti
Non ci sono ancora voti.

 

Aspetti positivi


La scrittura è diretta, fluida e coinvolgente. Narra vicende torbide e sorprendenti con uno stile che riesce a sorprendere, divertire ma anche indignare.

Aspetti negativi


Il finale risulta un po’ affrettato e poco approfondito. Il lettore, intrigato dalla vicenda, anelerebbe più dettagli.


In sintesi

«La più amata» è la biografia sincera, ironica e surreale dell’autrice, Teresa Ciabatti. Da bambina speciale ad adolescente inquieta.

0
pubblicatomercoledì, 12 aprile 2017 da

 
La nostra recensione
 
 
Teresa Ciabatti, La più amata

Teresa Ciabatti, La più amata

Un memoir, la storia di un’infanzia molto particolare, La più amata (Mondadori) di Teresa Ciabatti, è candidato al Premio Strega 2017 ed è un romanzo intimo e coraggioso.

La storia parte da una premessa, da una verità: per tutti i bambini felici i genitori sono dei semidei da ammirare senza porsi domande. Creature bravissime, belle e invincibili. Naturalmente è stato così anche per Teresa Ciabatti, che mentre cresceva, a Orbetello fra il lusso e i privilegi, idolatrava il padre. Credeva veramente che fosse una persona speciale. Meravigliosa, quasi un santo. Prova ne era che tutti lo servivano, ossequiavano e lodavano. Primario dell’ospedale locale: aiutava il prossimo e faceva miracoli. Come in una bella fiaba, la piccola Teresa viveva un’infanzia dorata, in una splendida villa. Fra corsi di danza, un’overdose di Barbie e qualche lingotto d’oro trovato, inspiegabilmente, nei cassetti. A completare il quadretto, c’era anche un fratello gemello, non sempre così felice, e una madre sempre più stressata.

Ma fu verso l’adolescenza che l’incantesimo si spezzò.

La situazione cominciò a diventare strana e il carisma del padre a perdere colpi.

La facciata da semidio mostrò qualche crepa e, spiacevolmente, cominciò a venire fuori la verità. Accaddero eventi strani. Rapimento, minacce, operazioni finanziarie ambigue. Il luminare Lorenzo Ciabatti era un massone e il successo fantasmagorico frutto della sua rete di alleanze.

Mi chiamo Teresa Ciabatti, ho quarantaquattro anni e non trovo pace. Voglio scoprire perché sono questo tipo di adulto, deve esservi un’origine, ricordo, collegamento. Un motivo che mi ha resa tanto diversa… L’anno che mamma dormiva. Deve essere successo qualcosa. Qualcuno mi ha fatto del male. Ricordo, collego, invento. Cosa ha generato questa donna incompiuta.

Questa è la confessione dell’autrice. Un romanzo biografico, scritto dopo molti anni dalla morte dei genitori, per trovare pace, equilibrio. Per fare i conti con il suo ingombrante, imbarazzante, passato.

La più amata: un romanzo coraggioso

La forza de La più amata sta nella sincerità, nel cinismo, nel coraggio con cui Ciabatti esplora il proprio vissuto. Senza scorciatoie, senza edulcorare. Proponendo una scrittura viva, vera, incisiva, scomoda. Ma anche ironica. È un flusso di pensieri, di ricordi, di dubbi, che attraverso flash back va avanti e indietro negli anni. Frammenti di fotografie di vita che si incastrano per cercare un senso. La bravura dell’autrice si dimostra nel condurre chi legge attraverso questa scorribanda nel tempo senza mai perdersi.

Il romanzo La più amata è un libro coraggioso, realistico, nell’Italia dei misteri e delle tante situazioni irrisolte. Ciabatti non usa pseudonimi, fa i nomi e anche i cognomi degli amici, dei soci del padre. Ma nessuno di loro ha voluto commentare o supportare il racconto.




Patrizia Violi

 
Patrizia Violi è laureata in giurisprudenza, vive a Milano dove fa la giornalista, occupandosi di attualità, psicologia e costume. È sposata e ha due figlie: dalla sua esperienza famigliare è nato il blog extramamma.net. Ha scritto il romanzo “Una mamma da URL” (Baldini & Castoldi). Per Emma Books ha pubblicato “Love.com” e “Affari d’amore”.








Potrebbe interessarti anche…

0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)