Un articolo a caso


Sette sono i re, di Angelo Ricci

 
Angelo Ricci, Sette sono i re
Angelo Ricci, Sette sono i re
Angelo Ricci, Sette sono i re

 
Scheda del libro
 

Autore: Angelo Ricci
 
Titolo: Sette sono i re
 
Casa editrice: Antonio Tombolini Editore
 
Anno: 2014
 
ISBN: 9788898924080
 
Formato: eBook
 
Genere: , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4/5


Voto degli utenti
4 Voti totali

 

Aspetti positivi


Il sapiente uso delle parole, la costruzione di frasi non semplici, mai banali, prive di metafore di cui si abusa o di cliché. L’originalità della voce narrante.

Aspetti negativi


Per assurdo, proprio quel ricco vocabolario e la complessità di alcune frasi potrebbe trasformarsi in difficoltà di lettura, far rallentare il ritmo del lettore, il quale può trovarsi costretto a scandire meglio le parole per afferrarne il senso.


In sintesi

Sette sono i re è un eBook in cui Angelo Ricci racconta con ritmo incalzante una storia dura e cattiva che però non rinuncia alla filigrana di un sogno.

0
pubblicatolunedì, 10 novembre 2014 da

 
La nostra recensione
 
 

Angelo Ricci, Sette sono i reSette sono i re di Angelo Ricci (apprezzato autore che vive tra la Lombardia e il Piemonte), un eBook pubblicato da Antonio Tombolini Editore per la collana Officina Marziani, è scritto con grande accuratezza e conoscenza dell’uso delle parole, spesso ricercate, dense, e sempre efficaci. Uno stile ineccepibile usato per raccontare una storia cruda, cattiva, attuale, che si muove tra Lombardia e profondo sud, tra boss con l’anima sporca ed esecutori che forse di anima ne conservano ancora un poco, e ciò permette loro di osservare meglio il male che miete vittime e ingiustizie, così come riesce ancora a fare il protagonista di Sette sono i re, un uomo che tutto conosce e tutto ha visto, per il quale tutto è lavoro, almeno fino a quando…

Mussulmani, bosniaci, croati, la legione, il degrado tutto italiano, il racket dello smaltimento dei rifiuti, le armi e il mercato di carne umana, di donne dagli occhi oramai privi di luce e dal corpo abusato: questo e tanto altro gronda tra le righe di un romanzo che si legge tutto d’un fiato, che sguazza negli orrori della nostra cronaca e che regge il ritmo, agganciando la narrazione di una storia partorita dalla fantasia dell’autore a realtà che purtroppo a volte ignoriamo.

“La sagoma pluricellulare si snoda a lungo sulla strada, scindendosi per poi ricompattarsi, sgranandosi per poi diventare improvvisamente turgida” è solo un piccolo esempio dello stile di Angelo Ricci, sebbene a tratti proprio quel ricco vocabolario e la complessità di alcune frasi potrebbe trasformarsi in difficoltà di lettura. Noi comunque lo abbiamo apprezzato e ci fa piacere segnalarvelo, in attesa di sentire la vostra. Buona lettura.




Susanna Trossero

 

Susanna Trossero è nata a Cagliari e vive a Roma. Ha fatto della scrittura la sua principale occupazione. Ha pubblicato poesie, raccolte di racconti, romanzi, e sta lavorando ad altri progetti. È un’appassionata di racconti brevi.



0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)