Notifiche Facebook Messenger


 
 
Un articolo a caso


Starlight, di Cristina Chiperi

 
Cristina Chiperi, Starlight
Cristina Chiperi, Starlight
Cristina Chiperi, Starlight

 
Scheda del libro
 

Autore: Cristina Chiperi
 
Titolo: Starlight
 
Casa editrice: Garzanti
 
Anno: 2017
 
ISBN: 9788811672562
 
Pagine: 224
 
Formato: cartaceo; digitale
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
2/5


Voto degli utenti
Non ci sono ancora voti.

 

Aspetti positivi


Una storia leggera (per adolescenti) che si legge velocemente.

Aspetti negativi


Acerba, poco curata.


In sintesi

«Starlight» è il primo capitolo di una nuova trilogia di Cristina Chiperi. È un testo leggero e non impegnativo che si legge molto in fretta.

0
pubblicatolunedì, 13 febbraio 2017 da

 
La nostra recensione
 
 
Cristina Chiperi, Starlight

Cristina Chiperi, Starlight

Esce per Garzanti Starlight, il nuovo libro di Cristina Chiperi, di cui sicuramente avrete sentito parlare in quanto fenomeno editoriale con la saga My dilemma is you. Partiamo subito con la trama. Daisy ha dodici anni quando incontra un nuovo compagno di classe, Ethan. È arrivato a scuola già cominciata, non parla se non è necessario, non vuole socializzare e non reagisce ad alcun tentativo di fare amicizia, ma ama le stelle.

Sarà grazie all’astronomia, con uno stratagemma, che Daisy riuscirà a conquistarne la fiducia. Da quel momento lei, Tommy, amico di sempre, ed Ethan divideranno insieme molti momenti preziosi finché, almeno apparentemente, quest’ultimo non giocherà un brutto tiro alla sua amica, dando un colpo di grazia a un matrimonio traballante e spingendo la mamma di Daisy a trasferirsi.

Quando si incontreranno, anni dopo, durante l’università, i ruoli saranno invertiti: al rifiuto di lei di parlargli e di ascoltare qualsiasi spiegazione, Ethan opporrà la propria testardaggine e saranno sempre le stelle a far sì che si parlino ancora ma, questa volta, con un finale davvero inaspettato.

Finalmente ero pronta: un po’ di trucco per essere un minimo presentabile, solite felpe, soliti leggings, solite Adidas. Certo, non ero il massimo dell’eleganza, ma io andavo all’università per studiare, non per fare sfilate di moda.
Presi le chiavi e uscii di casa. Con l’arrivo dell’autunno le città cominciano a farsi improvvisamente più grigie: i nuvoloni in cielo, il vento che fa venire i brividi sulla pelle, le persone che sembrano improvvisamente di cattivo umore, ragazzi della mia età con gigantesche borse e libri in mano…Non sopportavo le stagioni fredde. Anzi, le odiavo proprio.

Starlight è il primo capitolo di una nuova trilogia di questa giovanissima scrittrice (è appena diciottenne). È un testo leggero e non impegnativo che si legge molto in fretta. Cristina Chiperi, amatissima su Wattpad, conosce e usa i meccanismi degli YA romantici. Resta tuttavia un’autrice acerba e qui, dico io, dovrebbero entrare in gioco la casa editrice e gli editor per aiutarla a strutturare meglio personaggi e trama, a limare il linguaggio, a crescere nella tecnica narrativa.

Capisco che lei piaccia così com’è e faccia vendere così com’è, ma è molto giovane e va assolutamente guidata perché resti nel mercato con prodotti più mirati e strutturati. La narrativa YA ben scritta regala ottimi libri, storie e produce nuove idee.

Questo è stato il mio primo pensiero. Per il resto, alzo le mani e sospendo il giudizio considerando che non ho amato molti dei libri che hanno venduto e continuano a vendere di più. Sono dell’idea che, restando in tema di romance e pensando al futuro delle autrici più giovani, ci vorrebbero più Jennifer Weiner che E.L. James.




Mariantonietta Barbara

 
Autrice per il web, scrittrice, editor. Ha collaborato con diverse testate nazionali di nanopublishing. Si è occupata di blogging e web strategy per piccole aziende. Leggere, scrivere e perdersi nelle serie tv sono le sue grandi passioni.








Potrebbe interessarti anche…

0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)