Un articolo a caso


Ultime conversazioni: Benedetto XVI a colloquio con Peter Seewald

 
Benedetto XVI, Ultime conversazioni
Benedetto XVI, Ultime conversazioni
Benedetto XVI, Ultime conversazioni

 
Scheda del libro
 

Autore: Benedetto XVI - Peter Seewald (traduzione di Chicca Galli)
 
Titolo: Ultime conversazioni
 
Casa editrice: Garzanti
 
Anno: 2016
 
ISBN: 978-88-11-68824-2
 
Pagine: 238
 
Formato: cartaceo; eBook
 
Genere: , , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4/5


Voto degli utenti
Non ci sono ancora voti.

 

Aspetti positivi


Una grande chiarezza espositiva, tanto nelle domande quanto nelle risposte.

Aspetti negativi


Alcuni passaggi possono risultare difficili per chi è a digiuno di teologia e di storia della teologia.


In sintesi

«Ultime conversazioni» è un dialogo tra il papa emerito Benedetto XVI e il giornalista Peter Seewald. Si parla di tante cose, anche delle dimissioni.

0
pubblicatovenerdì, 14 ottobre 2016 da

 
La nostra recensione
 
 
Benedetto XVI, Ultime conversazioni

Benedetto XVI, Ultime conversazioni

Su papa Benedetto XVIJoseph Ratzinger è stato detto e scritto di tutto e di più. Soprattutto dopo le sue dimissioni, le parole si sono sprecate. Lui, nel frattempo, taceva. E questo, probabilmente, era un’ottima occasione per tramare da parte dei complottisti. Qualche suo intervento, articolo, risposta a qualche lettera ma, di fatto, da quel 28 febbraio 2013 vive una vita ritirata. È stato un papa che sembrava «lontano», un po’ come accadde per Paolo VI. Questi venne dopo Giovanni XXIII che aveva conquistato il cuore delle persone; Ratzinger dopo Wojtyła che, con il suo lungo pontificato, era ormai diventato un’icona pop. Montini sembrava freddo e troppo filosofico rispetto a Roncalli; Benedetto XVI risultava timido e troppo teologo rispetto a Giovanni Paolo II. Eppure le cose non stanno così (né per Benedetto XVI né per Paolo VI). A tal proposito ho trovato illuminante, e in alcuni passaggi commovente, la lettura delle Ultime conversazioni che Benedetto XVI ha avuto con Peter Seewald. Il libro, come è noto, è pubblicato da Garzanti.

Si tratta di colloquio che Joseph Ratzinger ha avuto con il giornalista tedesco prima e dopo le sue dimissioni dal soglio pontificio. Con Seewald c’è una certa affinità, diciamo così, visto che nel corso degli anni lui ha curato la pubblicazione di vari libri intervista con Ratzinger: Sale della terra (1996), Dio e il mondo (2000), Luce dal mondo (2010). In queste Ultime conversazioni si parla, naturalmente, della rinuncia al papato da parte di Ratzinger, ma anche di alcuni aspetti della sua vita, della sua teologia. Si affrontano i problemi della curia vaticana, i vari scandali (uno su tutti: Vatileaks), il futuro del papa e del papato. Tanti argomenti messi sul piatto che non è facile riassumere in poche righe.

Emotivamente i passi più toccanti sono quelli che riguardano le dimissioni, con Ratzinger che spiega con la chiarezza che gli è propria perché ha lasciato. Ma commoventi sono anche i passaggi che riguardano la sua elezione a Sommo Pontefice della chiesa cattolica, come anche la tensione interna che egli ha vissuto per tutta la vita. Voleva fare il professore, nulla di più, e invece volta per volta si è trovato ad affrontare grandi situazioni: perito al Concilio Vaticano II, vescovo, cardinale, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, papa. E, caso unico nella storia recente (e non solo), ex-papa.

Ritengo che Ultime conversazioni sia un libro che debba essere letto da molti, soprattutto dai detrattori di Benedetto XVI, ma anche di quanti sono contrari a papa Francesco. È un libro, infatti, che mette al giusto posto molte situazioni e aspetti che a uno sguardo più superficiale potrebbero sembrare inspiegabili.




Roberto Russo

 
Roberto Russo è nato a Roma e vive a Perugia. Dottore in letteratura cristiana antica greca e latina, è appassionato del profeta Elia. Segue due motti: «Nulla che sia umano mi è estraneo» (Terenzio) e «Ogni volta che sono stato tra gli uomini sono tornato meno uomo» (Tommaso da Kempis). In questa tensione si dilania la sua vita. Tra le altre cose, collabora con alcune testate online, è editore della Graphe.it, e tanto tempo fa ha pubblicato un racconto con Mondadori.








Potrebbe interessarti anche…

0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)