Notifiche Facebook Messenger


 
 
Un articolo a caso


Unastoria, il capolavoro di Gipi

 
Unastoria, il capolavoro di Gipi
Unastoria, il capolavoro di Gipi
Unastoria, il capolavoro di Gipi

 
Scheda del libro
 

Autore: Gipi
 
Titolo: Unastoria
 
Casa editrice: Coconino Press - Fandango
 
Anno: 2013
 
ISBN: 9788876182495
 
Pagine: 128
 
Formato: cartaceo
 
Genere:
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
5/5


Voto degli utenti
4 Voti totali

 

Aspetti positivi


Grande tecnica, immagini di rara bellezza

Aspetti negativi


Una certa difficoltà di lettura, specie nella prima parte dell'opera.


In sintesi

Unastoria di Gipi, in concorso al Premio Strega 2014, è da molti considerato il suo capolavoro: e forse, per una volta, il termine non è usato a sproposito.

0
pubblicatovenerdì, 30 maggio 2014 da

 
La nostra recensione
 
 

Unastoria, il capolavoro di GipiUnastoria è da molti considerato il capolavoro di Gipi, alias Gianni Pacinotti, e forse, per una volta, il termine non è usato a sproposito. La graphic novel Unastoria – il titolo è scritto proprio così, e non senza motivo, a voler indicare l’unità dell’opera, a dispetto della sua apparente frammentarietà – spicca davvero nel sonnolento e agonizzante panorama fumettistico italiano.

La storia è giocata su più livelli: da un lato si descrive la vicenda del protagonista vero e proprio, lo scrittore di successo Silvano Landi, del quale si racconta lo stato di sgretolamento interiore. L’autore ha perso il contatto con la realtà, e avverte tutta la vacuità di una vita che gli sembra insensata. Gipi mostra al lettore tutto questo in una prima parte volutamente confusa e ostica, che trasmette angoscia e confusione, quelle stesse sensazioni che affliggono l’animo dello scrittore.

Il passaggio dal colore degli acquerelli al bianco e nero scarnificato del presente è uno schiaffo in faccia al lettore, che trasale e prova lo stesso senso di smarrimento e straniamento del protagonista. L’alternanza di colore e bianco e nero sferza il lettore con grande efficacia. Come avrete intuito, Unastoria non è affatto una lettura facile, e può perfino suscitare una certa difficoltà nel lettore, al quale è richiesto un impegno non indifferente nell’affrontare la lettura di queste pagine. Ma ne vale la pena, credetemi.

Il tratto, graffiante e minimalista nelle parti a china, può ricordare i grandi Guido Crepax e Hugo Pratt, mentre nelle parti pittoriche diventa impressionista, quasi classicheggiante, salvo smentirsi magari nelle pagine immediatamente seguenti, contraddistinte da un tratto nervoso e ultra minimalista, che, quando pure ricorre all’ausilio del colore, mi ha fatto pensare a un altro grande illustratore, Bill Sienkiewicz.

A un livello si direbbe più alto rispetto agli affanni dello scrittore in crisi dei giorni nostri, viene narrato con tratti molto poetici e ispirati un momento tragico della vita di un avo dello scrittore, Mauro, combattente in una trincea della Prima Guerra Mondiale. I due Landi vivono entrambi, in due epoche diverse, lo scoramento della disperazione più nera, alle prese con le proprie miserie umane e con quella che appare come la suprema insensatezza dell’umana Storia.

Beninteso, non c’è solo negatività in Unastoria. Nelle ultime, riuscitissime pagine, si intravvede infatti una possibilità di riscatto o almeno di sollievo per il, anzi, i protagonisti.

Tra l’altro, il volume, già premiato da un vasto successo di pubblico, oltre che di critica, compare nell’ambitissima lista dei dodici candidati al Premio Strega 2014. È la prima volta che un’opera a fumetti, sia pure un “romanzo a fumetti”, è in lizza per aggiudicarsi il premio letterario più importante, almeno per quella parte del nostro Paese che si ostina con caparbietà a occuparsi di cultura e soprattutto a leggere, cari amici.




Luigi Milani

 
Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma.Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.








Potrebbe interessarti anche…

0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)