Notifiche Facebook Messenger


 
 
Un articolo a caso


Oltre De Gregori e Rino Gaetano: «A casa tutto bene», di Brunori Sas

 

 
Scheda
 

Autore: Brunori Sas
 
Titolo: A casa tutto bene
 
Etichetta: Picicca Dischi
 
Anno: 2017
 
Genere: ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4/5


Voto degli utenti
Non ci sono ancora voti.

 

Aspetti positivi


Bei testi, sposati a musiche altrettanto valide.

Aspetti negativi


A volte accade che non ce ne siano…


In sintesi

«A casa tutto bene» (Picicca Dischi) è il quarto, interessante album di inediti del cantante Brunori Sas, nome d’arte di Dario Brunori.

0
pubblicatovenerdì, 3 marzo 2017 da

 
La nostra recensione
 
 
Brunori Sas, A casa tutto bene

Brunori Sas, A casa tutto bene

A tre anni di distanza dall’eccellente Vol.3 – Il cammino di Santiago in taxi, Brunori Sas, nome d’arte di Dario Brunori, ha realizzato un nuovo album d’inediti, il quarto. Il titolo è A casa tutto bene.

Il disco è molto interessante: cantautorale sì, ma non nell’accezione spesso negativa che questo aggettivo assume, dal momento che a testi di grande qualità – graffianti e duri, oppure disincantati o a tratti molto poetici – si sposano musiche e arrangiamenti semplici ma di grande modernità ed effetto.

Suoni acustici e suoni digitali coesistono felicemente, in un equilibrio che è indubbiamente frutto di un grosso lavoro sia in fase compositiva che di arrangiamento e produzione. Quest’ultima non per niente è curata da Taketo Gohara, ingegnere del suono di riconosciuto talento.

L’ascolto del disco scorre con grande fluidità e conquista sin dalle prime note, mantenendo una non comune coerenza qualitativa per tutto l’arco dei 12 brani che lo compongono. Segnalo tra i brani più riusciti la prima traccia, La verità, tra l’altro molto trasmesso alla radio, L’uomo nero e Canzone contro la paura.

Quest’ultima colpisce per la forza e la spontaneità di questi versi, quasi una sorta di manifesto programmatico dell’intero album e forse dell’intero approccio alla musica di Brunori Sas: «Canzoni che parlano d’amore, perché alla fine dai di che altro vuoi parlare? Ché se ti guardi intorno non c’è niente da cantare, solamente un grande vuoto che a guardarlo ti fa male».

Tra echi forse inevitabili di Francesco De Gregori, Rino Gaetano e Ivano Fossati, Brunori Sas rappresenta un ottimo esempio di cantautore del nuovo millennio, un artista completo che riesce a coniugare testi e musica senza mai cadere nella noia e nel vuoto citazionismo.

Tracklist di «A casa tutto bene»

  1. La verità
  2. L’uomo nero
  3. Canzone contro la paura
  4. Lamezia Milano
  5. Colpo di pistola
  6. La vita liquida
  7. Diego e io
  8. Sabato bestiale
  9. Don Abbondio
  10. Il costume da torero
  11. Secondo me
  12. La vita pensata







Potrebbe interessarti anche…

Luigi Milani

 
Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma.Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.


0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)