Un articolo a caso


«In the Now» di Barry Gibb, un ritorno all’insegna della contemporaneità

 

 
Scheda
 

Autore: Barry Gibb
 
Titolo: In the Now
 
Etichetta: Columbia Records
 
Anno: 2016
 
Genere: , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
5/5


Voto degli utenti
Non ci sono ancora voti.

 

Aspetti positivi


Un disco ben realizzato, con arrangiamenti d’alto livello e atmosfere che solo a tratti omaggiano i Bee Gees.

Aspetti negativi


Se volete ascoltare il famoso falsetto di Barry Gibb, qui ne troverete poco


In sintesi

«In the Now» è un album di Barry Gib, che lungi dal suonare stancamente ripetitivo di vecchi schemi collaudati è ben calato nel presente.

0
pubblicatovenerdì, 10 febbraio 2017 da

 
La nostra recensione
 
 
Barry Gibb, In the Now

Barry Gibb, In the Now

C’è un album, uscito lo scorso autunno, che è passato un po’ inosservato, almeno nel nostro paese. Ed è un vero peccato, visto che si tratta di un bel disco, realizzato oltretutto dopo diversi anni di silenzio da un vero e proprio gigante del Pop, un certo Barry Gibb

Proprio così. A trentadue anni di distanza dal precedente album da solista, l’unico membro superstite della leggendaria band dei fratelli Bee GeesRobin è scomparso di recente, nel 2012, mentre Maurice già nel 2005 – ha inciso In the Now.

Il titolo suona programmatico: il disco, lungi dal suonare stancamente ripetitivo di vecchi schemi collaudati è ben calato nel presente. Gli arrangiamenti fin dai primi brani colpiscono per robustezza e modernità, con la voce di Barry ad aleggiare sul tutto come una sorta di inconfondibile marchio di fabbrica.

I brani spaziano tra il rock alla Bruce Springsteen, il country e il pop “West Coast” radiofonico, con assoli di chitarra corposi e tastiere all’occasione “vintage”, con momenti particolarmente riusciti, come Shadows, End of the Rainbow, The Long Goodbye e Home Truth Song.

Intendiamoci, specialmente nelle ballate le tipiche armonie vocali alla Bee Gees si sentono eccome, come in Star-Crossed Lovers, ma l’effetto è piacevole, poiché suona come un omaggio, non come una furberia per fan nostalgici.

I testi sono autobiografici, e fanno riferimento alle più recenti esperienze dell’artista, segnate dalla perdita degli amatissimi fratelli musicisti, con i quali tuttavia – specie con Robin – non sempre ha avuto in vita rapporti facili.

Oggi tuttavia la musica di Barry Gibb testimonia l’immutato talento di un artista che sembra aver recuperato la serenità proprio tornando a far musica. E pazienza se il famoso, straordinario falsetto dell’era “disco” dei Bee Gees sembra poco raggiungibile; del resto lo stesso Barry, oggi settantenne, vi fa ormai poco ricorso, preferendo l’altra sua voce, più mascolina e più consona al suo nuovo repertorio.

Di certo In the Now non è un disco autoindulgente, diciamo da vecchie glorie, e anche brani orientati al rock psichedelico come Cross to Bear e Amy In Colour risultano convincenti e ben riusciti, arrangiati alla grande da John Merchant, uno dei più importanti produttori e sound engineer della scena musicale internazionale.

Affiancano il veterano Barry i figli Stephen e Ashley, di tutt’altra estrazione musicale, circostanza questa che si riflette positivamente sul disco, forse il migliore della produzione solistica dell’ex front-man dei Bee Gees.

Un lavoro niente male insomma, per un artista che già una decina d’anni fa, all’epoca di Guilty Pleasures di Barbra Streisand (seguito ideale di Guilty del 1980), si considerava di fatto in ritiro dalle scene.

Tracklist di «In the Now»

  1. In the Now
  2. Grand Illusion
  3. Star Crossed Lovers
  4. Blowin’ a Fuse
  5. Home Truth Song
  6. Meaning of the Word
  7. Cross to Bear
  8. Shadows
  9. Amy In Colour
  10. The Long Goodbye
  11. Diamonds
  12. End of the Rainbow



Luigi Milani

 
Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma.Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.








Potrebbe interessarti anche…

0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)