Un articolo a caso


… Like Clockwork, quando la classe non è acqua

 

 
Scheda
 

Autore: Queens of the Stone Age
 
Titolo: ...Like Clockwork
 
Etichetta: Matador Records
 
Anno: 2013
 
Genere: , , ,
 
Il nostro voto
 
 
 
 
 
4/5


Voto degli utenti
2 Voti totali

 

Aspetti positivi


Possente ed elegante, il sound dei QOTSA non delude mai.

Aspetti negativi


Qualche concessione di troppo al merchandising.


In sintesi

Like Clockwork dei QOTSA è un disco da non perdere, specie se volete rifarvi le orecchie, dopo tanti mesi di musica di plastica, sempre uguale a se stessa.

0
pubblicatolunedì, 2 dicembre 2013 da

 
La nostra recensione
 
 

…Like Clockwork, quando la classe non è acqua

La band capitanata da Josh Homme all’inizio dell’estate ha pubblicato … Like Clockwork, sesto album di studio. Il disco era molto atteso dai tanti fan del gruppo, e devo dire che le attese sono state premiate, perché questo nuovo lavoro aggiunge in effetti un importante tassello alla storia dei Queens of the Stone Age.

Oltre al nucleo costituito dallo stesso Homme, Troy Van Leeuwen, Dean Fertita e Michael Shuman, hanno dato il loro contributo il bassista storico del complesso, Nick Olivieri, e tutta una serie di ospiti illustri. Tra questi spiccano l’onnipresente Dave Grohl alla batteria, sia pure solo in studio, Trent Raznor, Jake Shears (Shissor Sisters), Alex Turner (Arctic Monkeys9, Brody Halle, consorte di Josh, nonché – strano ma vero – Elton John (!).

… Like Clockwork si candida a buon diritto nella lista, ahinoi assai breve, dei dischi da non dimenticare di questo 2013 che volge ormai al tramonto. Quello si ascolta è il classico rock muscolare, fatto di possenti riff di chitarra sullo sfondo di sonorità cupe, a tratti quasi “doom”, alternate a spiazzanti ma piacevolissime ballate.

Sempre accattivante (e secondo alcuni detrattori fin troppo accorta, per non dire furba) la miscela di sonorità: da un lato hard rock anni ’70 spruzzato di progressive, dall’altro improvvise esplosioni metal, quasi punk, il tutto suonato e cantato alla stregua dei grandi super gruppi del passato, dai King Crimson agli Asia.

…Like Clockwork, quando la classe non è acquaVera e propria gemma dell’album è The Vampyre Of Time And Memory, esempio direi quasi paradigmatico di ballata “perfetta”, introdotta dal suono roboante e nostalgico del moog, giocata sull’incalzare ipnotico di pianoforte, basso e batteria, impreziosita da un tappeto di sintetizzatori. Un brano che è già diventato un classico del gruppo, alla pari con la title track, … Like Clockwork, altra ballad suadente ma mai stucchevole, con echi dei primi King Crimson.

Non meno valide I Appear Missing, My God Is The Sun e la robusta I sat by the Ocean, ottimi esempi di perfetta fusione tra grandi vocalità, grinta abbondante e raffinata scrittura musicale. C’è molta melodia nell’album in effetti, ma non solo: basti pensare alla potenza del brano d’apertura, Keep Your Eyes Peeled, che la band si diverte a travestire da canzone “innocua”, quando invece non lo è affatto, come risulta ben chiaro ascoltando il brano nella sua interezza, se possibile a volume sostenuto…

Interessante e bizzarra è poi Smooth Sailing, un funky rock spumeggiante che strizza l’occhio agli Stones della fine degli anni ’70, ma che vira poi puntualmente verso l’hard. Quello che a mio avviso rappresenta però uno dei momenti più belli dell’intero album è Kalopsya, brano di vasto respiro che comincia come una ballata struggente per infiammarsi poco dopo, innervandosi di suoni rock, tanto duri quanto scintillanti.

Da ultimo segnalo la recente pubblicazione in rete del video di The Vampyre Of Time And Memory: molto particolare e di grande effetto, sorta di viaggio interattivo all’interno di una casa misteriosa, infestata da presenze inquietanti. Il tutto dunque perfettamente in linea con il background tetro e morboso dei QOTSA.

Insomma un disco da non perdere, specie se volete rifarvi la bocca, anzi le orecchie, dopo tanti mesi di musica di plastica, sempre uguale a se stessa.

Playlist

  1. Keep Your Eyes Peeled
  2. I Sat By The Ocean
  3. The Vampyre Of Time And Memory
  4. If I Had A Tail
  5. My God Is The Sun
  6. Kalopsia
  7. Fairweather Friends
  8. Smooth Sailing
  9. I Appear Missing
  10. … Like Clockwork



Luigi Milani

 
Luigi Milani è giornalista freelance, editor e traduttore. Autore di due romanzi e una raccolta di racconti, ha curato le edizioni italiane degli ultimi due libri di Jasmina Tešanović, Processo agli Scorpioni e Nefertiti (Stampa Alternativa 2008-2009), e le versioni italiane di alcuni racconti di Bruce Sterling (40k eBooks). È tra i fondatori delle Edizioni XII. Vive e lavora a Roma.Per la Graphe.it edizioni dirige la collana di narrativa digitale eTales.








Potrebbe interessarti anche…

0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)