Notifiche Facebook Messenger


 
 
Un articolo a caso


San Tommaso d’Aquino, sacerdote e dottore della Chiesa

 
San Tommaso d'Aquino
San Tommaso d'Aquino
San Tommaso d'Aquino

 
La scheda del santo del giorno
 

Nome: Tommaso d'Aquino
 
Data della ricorrenza: 28 gennaio
 
Periodo: 1225-1274
 
Grado della celebrazione: memoria
 
Titolo: , ,
 

Preghiera


O Dio, che in san Tommaso d’Aquino hai dato alla tua Chiesa un modello sublime di santità e di dottrina, donaci la luce per comprendere i suoi insegnamenti e la forza per imitare i suoi esempi.


In sintesi

28 gennaio: il santo di oggi è Tommaso d’Aquino, domenicano, uno dei santi più importanti nell’elaborazione della teologia cattolica.

0
pubblicatogiovedì, 28 gennaio 2016 da

 
Il santo del giorno
 
 
San Tommaso d'Aquino

Vetrata raffigurante san Tommaso d’Aquino

28 gennaio: il santo del giorno è Tommaso d’Aquino, uno dei più grandi santi della chiesa cattolica; un santo che, con i suoi scritti e la sua teologia, influenza ancora oggi diversi aspetti della vita della chiesa stessa.

Tommaso d’Aquino nacque nella contea di Aquino, nel frusinate, nel 1225 e morì nell’abbazia cistercense di Fossanova, in provincia di Latina, il 7 marzo 1274. Ancora oggi nella splendida abbazia di Fossanova è possibile visitare le sue stanze.

Tommaso d’Aquino è stato un religioso dell’Ordine Domenicano. Formatosi nel monastero di Montecassino e nelle grandi scuole del tempo, e divenuto maestro negli studi di Parigi, Orvieto, Roma, Viterbo e Napoli, impresse al suo insegnamento un orientamento originale e sapientemente innovatore. Affidò a molti scritti impegnati e specialmente alla celebre «Summa» la sistemazione geniale della dottrina filosofica e teologica raccolta dalla tradizione. Ha esercitato un influsso determinante sull’indirizzo del pensiero filosofico e della ricerca teologica nelle scuole dei secoli seguenti. Il 28 gennaio 1369 il suo corpo fu trasferito nel convento dei domenicani di Tolosa (Francia) ed è per questo che la sua memoria si celebra in questa data.

Il Martirologio Romano scrive: «Memoria di san Tommaso d’Aquino, sacerdote dell’Ordine dei Predicatori e dottore della Chiesa, che, dotato di grandissimi doni d’intelletto, trasmise agli altri con discorsi e scritti la sua straordinaria sapienza. Invitato dal beato papa Gregorio X a partecipare al secondo Concilio Ecumenico di Lione, morì il 7 marzo lungo il viaggio nel monastero di Fossanova nel Lazio e dopo molti anni il suo corpo fu in questo giorno traslato a Tolosa».

Foto | By Eddy Van 3000 (Flickr) [CC BY-SA 2.0], via Wikimedia Commons




Agiografo

 








Potrebbe interessarti anche…

0 Comments



Non ci sono ancora commenti! Rompi tu il ghiaccio!


Di' la tua!


(richiesto)