4
Posted martedì, 8 luglio 2008 by Graphe.it in Editoriale
 
 

Poesie “piene di grazia”


Copertina del libro di Natale Fioretto, Kecharitomenos

Natale Fioretto, Kecharitomenos, Graphe.it Edizioni, Perugia 2008, pagine 40, euro 5,00

In greco kecharitomenos significa pieno di grazia. Giocando sul significato delle parole l’Autore scrive poesie che hanno a che fare con la grazia della vita, dei ricordi, delle suggestioni.

Un connubio di dolce malinconia, quel senso di solitudine che si prova dentro e che spesso si tiene nascosto e un’efficace mescolanza di mestizia e amore.

Alcuni ideogrammi giapponesi della maestra Junko Fujita illustrano la terza parte della raccolta.

Di seguito, una poesia della raccolta.

S’accabadora
D’un ultimo abbraccio
saranno vinte le mura
del mio fragile vivere.
Estrema libagione
fra i tuoi seni funesti.




Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)