4
Posted 3 Gennaio 2010 by Natale Fioretto in Zibaldone
 
 

Buon nuovo punto di vista


The Point Of View

A volte ci si aspetta troppo dalle persone. Normale.

Il denaro non è sufficiente, un amico se ne va, un amore finisce. Normale.

Il 2010 sarà diverso? Gli anni si sommano agli anni, ma siamo sempre pieni di imperfezioni, piccole e grandi. Piove? Fa caldo? Nevica? La natura ha le sue regole e non sempre collimano con le nostre previsioni.

E dunque?

Ciò che mi auguro e che auguro è la saggezza!

La capacità di cambiare in vino buono l’aceto delle cattive esperienze.

La capacità di perdonare l’altro. Può farci perdere la pazienza, ma non è responsabile dei nostri disagi.

Se i nostri desideri non si realizzano, è segno che dobbiamo ancora aspettare.

Ma se ci permettiamo di guardare l’altro e il mondo con generosità, allora le cose cambieranno.

Auguro a tutti un punto di vista diverso.

Il nuovo anno potrebbe rivelarsi sorprendente, se decidessimo di prenderci cura delle nostre fragilità.
Siamo deboli, ma possiamo migliorare. Siamo egoisti, ma possiamo provare a capire l’altro.

Dipende da noi!

Che il nuovo anno non sia solo una data, ma un momento per ripensare a tutto quello che abbiamo fatto e che ci auguriamo. In fondo i sogni diventano realtà se mostriamo di crederci!

Buon nuovo punto di vista!

libero adattamento di un testo di Carlos Drumond De Andrade

Foto | Piqs.de




Natale Fioretto

 
Natale Fioretto è docente di lingua italiana e di traduzione dal russo presso l’Università per Stranieri di Perugia. Si occupa da anni di metodologia dell’insegnamento della lingua italiana come L2. È appassionato di Valdo di Lione e Francesco d’Assisi.