0
Posted 8 Gennaio 2010 by Graphe.it in Poesia e dintorni
 
 

Cuore. Usignolo. Amore


Una rosa

Nella mattina verde,
volevo essere cuore.
Cuore.

E nella sera matura
volevo essere usignolo.
Usignolo.

(Cuore, diventa color arancio.
Cuore,
diventa color d’amore.)

Nella mattina viva,
volevo essere io.
Cuore.

E nella sera tramontata
volevo essere la mia voce.
Usignolo.

Cuore, diventa color d’arancio!
Cuore,
diventa color d’amore!

Federico García Lorca




Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)