2
Posted sabato, 14 Luglio 2012 by Graphe.it in Zibaldone
 
 

Gustav Klimt: Doodle Google e una poesia per il suo compleanno


Oggi Gustav Klimt – uno dei più grandi esponenti dell’Art Nouveau o stile Liberty che dir si voglia – avrebbe compiuto 150 anni. Il pittore, infatti, nacque a Vienna proprio il 14 luglio 1862, per poi morire a soli 56 anni a Neubau, il 6 febbraio 1918. A Klimt e al suo celebre bacio è dedicato il Doodle di Google.

Prendendo spunto da Klimt, dal suo bacio e dal Google Doodle noi facciamo i nostri auguri al maestro con una poesia della poetessa americana Anne Sexton (1928-1974), intitolata, appunto, Il bacio.

La bocca mi fiorisce come taglio.
Maltrattata tutto l’ano in lunghe
notte fatte soltanto di gomiti callosi
e delicate scatolette di Kleenex che dicono piangi,
piangi, stupida bambina!

Prima il mio corpo era inutile.
Ora si strappa ai quattro angoli.
Strappa via gli indumenti della vecchia Maria, nodo dopo nodo
e guarda – Ora è colpito in pieno da questi dardi elettrici.
Zac! Un resurrezione!

Una volta era una barca, piuttosto legnosa
e senza impiego, senza acqua salata
e bisognosa di qualche ritocco. Non era altro
che un mucchio di tavole. Ma tu l’hai attrezzata, l’hai issata.
Tu l’hai scelta.

I miei nervi sono tirati. Come strumenti musicali
li ascolto. Là dove era silenzio
i tamburi e gli archi senza tregua continuano a suonare. Il merito è tuo.
Genialità pura all’opera. Caro, il compositore è caduto
nel fuoco.

Google Doodle per i 150 anni di Gustav Klimt




Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)