0
Posted mercoledì, 28 Novembre 2012 by Graphe.it in Mondolibri
 
 

Open, di Andre Agassi


Non intende finire la partita. Preferisce svignarsela che perdere con suo figlio. In fondo al cuore se che è l’ultima volta che giochiamo insieme.

Mentre faccio la borza e chiudo il fodero della racchetta, provo l’eccitazione più grande da quando ho sconfitto il signor Brown. È la vittoria più dolce della mia vita, un trionfo che sarà dificile superare. Non la scmabierei con una carriola piena di dollari d’argento – nemmeno con l’aggiunta di tutte le pietre preziose di zio Isar – perché è la vittoria che ha indotto mio padre a scappare da me.

***

Il libro (dal sito della casa editrice): Un padre ossessivo e brutale che lo vuole numero uno al mondo a ogni costo. Gli allenamenti a ritmi disumani, contro il «drago» sputapalle. La solitudine assoluta in campo che gli nega qualsiasi forma di gioventú. E poi una carriera da numero uno lunga vent’anni e 1000 match. Punteggiata da imprese memorabili ma anche da paurose parabole discendenti. Con l’avversario di sempre: Sampras. E chiacchierati matrimoni: Brooke Shields e Steffi Graf. Una vita sempre sotto i riflettori. Ma non senza dolorosi lati oscuri.

Andre Agassi
Open. La mia storia
traduzione di Giuliana Lupi
Einaudi, 2011
ISBN 978-88-06-20726-7
pp. 504, euro 20,00




Graphe.it

 
“La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro; leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare” (A. Schopenhauer)