0
Posted lunedì, 14 Gennaio 2013 by Jean Bukowski in Recensioni
 
 

Milano, fra cultura, arte, shopping e divertimento notturno


Non avrà forse la bellezza di Roma, Firenze e Venezia, ma Milano offre tutto quello che si cerca da qualche giorno di vacanza. Pensate alla cultura. Milano vanta alcuni teatri famosi in tutto il mondo, a cominciare dal Teatro alla Scala, che da oltre duecento anni offre un programma di livello internazionale a base di opera, balletti e concerti. Per non parlare del Piccolo Teatro, fondato dopo la II guerra mondiale da “mostri sacri” come Giorgio Strehler, Paolo Grassi, Mario Apollonio, Virgilio Tosi e Nina Vinchi e che oggi può contare sulla direzione artistica di Luca Ronconi. Ben più antico, poi, è il Teatro Carcano, costruito a inizio Ottocento e che ha visto, nel corso della sua storia, l’esibizione di protagonisti assoluti delle scene, come Salvo Randone, Giulio Bosetti, Gabriele Lavia, Giorgio Albertazzi e Giorgio Gaber.

Prenotando un hotel a Milano si può, inoltre, approfittare dell’incredibile patrimonio artistico che conservano i musei e le gallerie della città. Pensiamo alla Pinacoteca di Brera, dove è possibile ammirare la Cena in Emmaus di Caravaggio o lo Sposalizio della Vergine di Raffaello Palazzo Reale, o alla Pinacoteca Ambrosiana, che espone opere di artisti come Leonardo e Botticelli, oppure al polo museale del Castello Sforzesco, in cui spiccano la preziosissima collezione della Pinacoteca e i reperti del Museo Egizio. Le mostre più significative, invece, sono ospitate solitamente da Palazzo Reale, che è stato a lungo il centro politico e la sede delle signorie e dei regnanti che hanno dominato la vita della città nei secoli passati, e dalla Triennale, che dà spazio all’arte contemporanea, al design e a grandi architetti e stilisti.

Ovviamente, non si prenota un hotel a Milano senza pensare di concedersi ai piaceri che offre il capoluogo lombardo, sul sito di expedia ci sono diverse opzioni. Quante città al mondo offrono il panorama del “Quadrilatero della Moda”, con i negozi delle grandi firme che si succedono su via Montenapoleone e nelle strade attigue? Non solo i grandi stilisti, però: a Milano si trova di tutto, dai brand famosi e dalle catene internazionali di Corso Vittorio Emanuele II, alle boutique fra ricercato e vintage attorno a Piazza Ticinese, fino ai temporary shop di Via Savona, Via Tortona e Via Bergognone.

Infine, Milano pullula di bar alla moda per l’aperitivo, ristoranti di diverso genere, dalla cucina locale a quella esotica, e locali per ballare fino al mattino. Buon divertimento!

Foto | MarkusMark (Opera propria) [CC-BY-SA-3.0], attraverso Wikimedia Commons




Jean Bukowski